Cassa Amplificata Made in Italy Mpe


Cassa Amplificata Mpe PX-15a

Quando si parla di impianto PA si intercorre sempre in una serie di dubbi di cui non si viene mai a capo, ma una cosa è certa, si mira a spendere poco e avere tanta potenza di qualità. Purtroppo la teoria ci insegna che una cassa amplificata professionale deve costare. “Più è costosa, più è buona!” Esistono gli strappi alla regola, e ti spieghero il motivo.

Dopo aver girato per tanto tempo sui vari forum di musica, la mia attenzione è caduta sulla Mpe, una ditta che opera dal 1988 nella costruzione e vendita di prodotti elettronici e strumenti musicali situata a Castelfidardo (AN) dove possiede anche uno Show Room dei propri prodotti.
Ho iniziato a leggere i molteplici interventi dei tecnici a mio parere qualificati e sicuri di se, quasi come per difendere una causa, quella di proporre un buon prodotto di qualità, mentre le recensioni risultano tutte positive dove molti facevano trasparire l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Da qui ho studiato il sito della Mpe notando l’accessibilità dei prezzi su prodotti che a parità di caratteristiche vengono equiparati a prodotti dal doppio del prezzo.

cassa amplificata per dj professionali
Ho deciso di testare quindi il tutto acquistando un paio di casse amplificate potenti e dal cono grande, quindi ho scelto le PX-15a dove ogni cassa ha una potenza di 500w in rms (1000w di picco) e 129db, con un cono da 15” ovvero la circonferenza del woofer è di 38cm. Queste sono le casse giuste per chi vuole fare le feste private in locali grandi e un gran numero di persone.

Le casse amplificate non vengono vendute nei negozi quindi vanno acquistate direttamente in fabbrica, e questo già spiega il motivo per cui i prezzi sono di gran lunga competitivi, ma come tutti gli e-commerce, devi sapere di cosa tu abbia bisogno e per cosa ti serve senza badare ai prezzi esposti, ma ad ogni modo per eventuali consulenze e dubbi, posso comunque testimoniare che l’assistenza è molto puntuale e preparata nei riscontri.

Le casse mi sono arrivate a casa dopo pochi giorni dall’ordine effettuato, l’imballaggio esprime subito la serietà della ditta dove si vede che è fatto bene inoltre ho notato che è stato apposto un sigillo anti manomissione.
Ciascuna cassa ha un altezza di 68cm e larghezza di 45cm con profondità di 35cm, un peso nella norma di 21 chili e mezzo, però tenendo presente che monta un amplificatore analogico, c’è tanto da guadagnare visto che un amplificatore analogico è più pesante ma più affidabile rispetto al digitale.
La forma del box è molto ergonomica, costruita in ABS fotoinciso con una griglia anteriore in acciaio di colore grigio antracite con incassato all’interno un led blu che indica l’operatività della cassa, in definitiva una costruzione robusta e bella da vedere.
Per ciascun lato della cassa sono stati incastrati dei dadi filettati M8 (misura standard) che fungono da agganci dalle mille utilità: ad esempio io li ho usati per avvitarci le luci tramite un pomello M8, mentre un’altra nota positiva sono i cavi in formato italiano, visto che quelli shuko ogni volta sono un problema da incastrare nelle prolunghe. Ultimo appunto da fare, i piedini, vanno avvitati, quindi è necessario perderci cinque minuti di tempo prima di poggiare la cassa a terra.

amplificatore analogica per cassa amplificata
La prima cosa che sbalordisce di questa cassa all’accensione, è la silenzionistà dell’amplificatore analogico in Classe AB bi-amplificato, non si sente nessun fruscìo e nessun rumore di sottofondo, quasi come se fosse spento, questo testimonia la purezza del suono che va ad emettere.
Iniziando a testare la cassa amplificata a volume sostenuto senza toccare il picco che viene segnalato dalla spia rossa limiter che funge da limitatore ad intervento veloce e limiataore di assorbimento per il driver, si può notare la potenza di questa cassa, che dichiara 129db con 1000 watt di picco che mantiene tranquillamente per lungo termine e non parlo di minuti, ma di più di 2 ore, questa potenza viene distribuita sul sulle alte frequenze 150W, mentre 350W sulle basse frequenze.
Il suono esce pulito anche ai massimi regimi, i suoni alti sono limpidi, mentre i bassi sono puliti e corposi il tutto per una frequenza di taglio di 2000Hz a 24dB per ottava e una risposta in frequenza che va da -3 dB: 50 Hz ÷ 20000 Hz . La cassa ha un ottimo angolo di copertura del suono sia in orizzontale, 90° che in verticale 60°.

cassa amplificata Mpe px-15a

Sul pannello posteriore abbiamo una linea microfono in ingresso con attacco XLR, Linea in entrata XLR (ingresso comune che parte dal mixer o altra fonte audio),  linea XLR in uscita, per i collegamenti in serie o a cascata, e per finire un altro ingresso rca per gli attacchi di fonti audio più comuni (anche un cdj esce rca).
Per quanto riguarda i controlli, poco più in basso agli attacchi abbiamo il pannellino con il controllo del volume del microfono e del volume in generale master, quindi la regolazione delle frequenze alte (treble) e basse (bass).

mpe px-15a driver woofer
All’interno la cassa è composta da un Woofer MPE custom ad alta efficienza da 15”, bobina da 73mm (nell’immagine è riportato quello da 12″) e un Driver a compressione MPE custom per le alte frequenze con membrana al titanio da 44 mm.

Posso consigliare vivamente queste casse amplificate che vi lasceranno a bocca aperta sia per la qualità del suono che per la potenza erogata, il modello che ho scelto personalmente è indicato per sale di grandi dimensioni in quanto hanno un’ottima copertura delle frequenze, angolo di diffusione e potenza, ma ovviamente per grandi sale popolate da tante persone è opportuno integrare un sub-woofer che copre la rimanente parte delle frequenze basse.

Ultima nota da prendere in considerazione, all’interno dell’imballo (che consiglio di conservare per almeno un paio di anni) vi è una cartolina da compilare già datata, questa serve per la validità della garanzia.

Per acquistare queste casse è possibile visitare il sito della MPE Electronics
Puoi acquistare una coppia di casse amplificate MPE PX-15a a 649Euro da questo link

Advertisements
Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mi piace la musica, mi piace creare note, suoni ed armonie, amo combinare il tutto per sentirne il risultato e gioire così del mio operato. Non è detto che per essere bravi bisogna per forza essere dei geni, si può creare anche senza spartiti, quello che ci deve guidare è la nostra passione, che alimenta la creatività. Ogni strumento che sia una corda, un tasto, un disco, un pulsante può essere usato per creare un’opera, che sia una composizione, o un semplice passaggio fatto bene. Spero mi seguirai attraverso le righe di una cultura che non tutti sanno interpretare nel giusto verso, ma alla fine uscirà fuori solo chi sa muoversi seriamente. Ti do il benvenuto e spero che un giorno potrai dire a tutto il mondo che ti sarò stato utile in qualche modo. Il mio blog è rivolto a tutti, maschi e femmine, parlo al maschile e voglio quindi evitare futili ripetizioni del tipo “o/a” , “i/e” .

LEAVE A COMMENT

Seguimi

Seguimi sui social, se sei social non fare il dissocial!

About me

Dario Power

Dario Power

Vola come un ape, pungi come una farfalla!

Ultimi commenti

Login / Iscriviti


Accedi con i tuoi social:
Non sei ancora iscritto?

Registrati

Rimarrai sempre aggiornato ogni volta che esce un articolo e avrai accesso a contenuti aggiuntivi sul mondo del djing.

Il Sondaggio Malvaggio Che ti mette a Disaggio!

Da quanto tempo suoni (sia studio che party)

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.