Collegamento Hardware


Collegamento hardware digitale. Come collegare un hardware MIDI

Come descritto negli articoli precedenti, l’hardware è un componente fisico che serve a controllare un software di audio mixaggio o comunque un software dedicato e predisposto ad essere interfacciato tramite mappatura ad un determinato hardware configurato.
In parole povere, l’hardware è quella scatolina piena di pulsanti che pilota il programma di musica che hai installato nel tuo computer.
In linea di massima collegare il proprio hardware ad un computer non è una cosa difficile, basta collegare il cavo usb, e se non è autoalimentato tramite cavo usb, è necessario collegare la corrente alla spina.
Semplice no???

Questo tipo di collegamento ti consente di suonare nella tua stanzetta, la cosiddetta modalità bedroom, dove il tuo set uscirà dalle casse del tuo pc, ma abbondiamo! Colleghiamo due casse stratosferiche all’uscita cuffie del tuo pc, se non sai come fare guarda questo articolo.
Per avere un collegamento professionale, è necessario avere una scheda audio professionale, cosa che dubito il tuo pc abbia internamente (nella maggior parte dei casi), infatti prova a collegare il tuo pc all’ingresso del mixer e vedrai che il suono rispetto ad un lettore cdj ha una qualità peggiore, sia in consistenza che in volume.
In definitiva, come ovviare a ciò?

Se vuoi fare un collegamento hardware in modo professionale ti occorre una scheda audio, quindi la prima operazione da fare è quella di controllare se il tuo hardware abbia una scheda audio integrata, a priori sarebbe molto importante controllare le specifiche o documentarsi in merito per organizzare i collegamenti. Molti hardware sono solo dei controller muti, i quali non hanno delle uscite audio che non ti permettono di collegarle al mixer o alle casse o all’impianto, quindi un’altra cosa che puoi controllare fisicamente è se il tuo hardware presenta delle uscite audio, questo significa che da li ne esce il suono processato da una scheda audio.
Anche un cdj può essere un controller con scheda audio integrata, molti modelli offrono la possibilità di collegarli al pc tramite usb, interfacciarli, e tramite rca poi collegarli al mixer ma anche ad una cassa amplificata.

Quindi il collegamento hardware digitale può essere fatto in base al controller che possiedi in base ai seguenti casi:

collegamento hardware no scheda

Puoi collegare uno o più elementi hardware al computer con una scheda audio: L’hardware va collegato al pc tramite usb La scheda audio va collegata al pc tramite usb Dalla scheda audio partono i collegamenti in uscita che puoi collegare alle casse ma senza nessun controllo del volume o tipo di miscelazione. La scheda audio deve avere due uscite, in modo tale da poter usare la seconda uscita per il preascolto, al contrario dovresti usare la scheda del computer che non è indicata sia a livello di volume che di qualità (e di professionalità) . Per il grafico su come collegare la scheda audio al mixer guarda più in basso.

Controller senza scheda audio integrata. Questo tipo di controller può controllare un singolo deck o una coppia di deck, può essere un tabletop midi controller (cdj senza scheda audio o senza un sistema di lettura audio autonomo) o può essere un controller hardware compatto. In questo caso devi acquistare una scheda audio esterna che ha lo scopo di trasformare il suono digitale del tuo computer in suono analogico in modo chiaro e potente.
Il collegamento in questo caso va fatto nel modo semplice: Il controller hardware va collegato al computer come di norma tramite connessione usb, mentre la scheda audio va collegata anche al computer tramite cavo usb, dalla scheda audio avrai adesso un uscita audio di norma rca o jack stereo, qui sei libero di collegarla al tuo impianto audio o al tuo mixer (per lo schema vedi l’ultima opzione), ma fai attenzione, se colleghi la tua scheda audio al mixer, la collegherai ad un ingresso ad esempio Ch1 che controllerà il volume dell’audio che uscirà dal tuo pc, ciò vuol dire che con il tuo mixer non puoi mixare le tracce del tuo computer ma solo regolare il volume di ciò che hai attaccato al canale, ovvero la scheda audio, se all’altro canale ad esempio attacchi un microfono, potrai regolare entrambi i volumi dai fader dei canali. Se vuoi usare il mixer per controllare i deck del software del computer, devi leggere il passo successivo.

collegamento hardware con un mixer per dvs e timecode

Puoi collegare un elemento hardware ad un mixer analogico e usare i suoi canali per comandare i deck (a livello di volumi ed eq) tramite una scheda audio a più canali di solito con timecode.
Il controller va collegato sempre al computer tramite usb La scheda audio va collegata sempre al computer tramite usb Dalla scheda audio devi collegare la sua uscita out all’ingresso del mixer.
N.B. La scheda audio utilizzata nell’esempio è una scheda timecode, puoi usare anche una scheda audio senza timecode, ma per andare sul sicuro devi prendere sempre la scheda audio consigliata dal software che vuoi usare.
Esiste una versione a due canali senza timecode dove l’uscita principale va collegata al ch1 del mixer e l’uscita cuffie della scheda audio va collegata al ch2 del mixer, lo stesso procedimento va fatto per alcuni hardware con scheda audio integrata.

collegare scheda audio a mixer

Alla tua sinistra l’uscita di una scheda audio contrassegnata come OUT (B ed A) il collegamento parte da li fino al mixer che si trova alla tua destra, dove andrai a collegarlo all’entrata rispettando le uscite dei deck della scheda audio.
In definitiva tieni presente che le uscite della scheda audio sono delle uscite dei cdj dove ciascun cdj andrai a collegarlo al mixer.
N.B. Questo esempio va applicato nel caso dovessi acquistare una scheda audio timecode con reparto in ingresso (in) e in uscita (out), nel caso avessi una semplice scheda a due canali devi usare le uniche uscite che hai sulla scheda che possono essere anche di tipo minijack, o jack o un altro standard e collegarle con l’apposito cavo al mixer come illustrato.

Controller senza scheda audio integrata con mixer e timecode. Se vuoi che il tuo mixer possa comandare entrambi i deck del software che hai installato nel tuo computer tipo Traktor, Serato o Virtual dj, devi acquistare una scheda audio a due o più canali dove quelle più adatte hanno inclusa la funzione timecode, in questo caso il collegamento hardware va fatto in questo modo:
Dall’hardware al computer il collegamento va fatto tramite cavo usb come di norma, e dal computer alla scheda audio tramite usb, dalla scheda audio al mixer invece dovrai collegare una coppia di cavi (solitamente rca/rca maschio) seguendo queste indicazioni: Trova il pannello della scheda audio contrassegnato dalla scritta OUT o Outputs, con la sezione associata riguardante il deck (che potrebbe essere una lettera A,B, oppure Right Deck, Left Deck), quindi devi reperire la sezione out e il deck A (1,2) e collegarli all’ingresso (input) del canale1 del mixer (ch1), adesso devi reperire out e deck B (3,4) e collegarli all’ingresso (input) canale 2 del mixer. L’uscita master del mixer andrà collegata all’impianto (puoi vedere questo articolo per i collegamenti dal mixer all’impianto audio).

controller con scheda audio integrata collegamento

Un hardware con scheda audio integrata va collegato al mixer tramite cavo USB, è importante però distinguere se l’hardware è dedicato al programma o ibrido, nel primo caso il semplice collegamento è necessario ma non è possibile collegarvi altri strumenti analogici, ma nel secondo, si ha la possibilità di collegarvi altra strumentazione per poi configurarla in base alle esigenze. Per collegare altri controller senza scheda audio si possono collegare al computer, oppure in modalità link come vedremo più in basso.

Controller con scheda audio integrata. Questo tipo di controller di solito è un hardware funzionale a se stante come un mixer o un cdj, ma può essere anche un controller dedicato tipo un cdj o un mixer digitale con scheda audio che funziona solo se attaccato al computer. In questo caso il collegamento hardware è semplice:
Per collegare un mixer con scheda audio integrata è necessario semplicemente collegare il cavo usb al computer, i mixer digitali/analogici hanno di solito uno switch o un pulsante che serve ad attivare il deck da controllare in base al canale, gli altri mixer essendo dedicati funzionano in automatico al riconoscimento del software.
Per collegare un cdj al mixer il collegamento di base va rispettato, ovvero collegare il cdj al mixer tramite i classici cavi rca come spiegato in questo articolo, quindi collegare il cdj al computer e impostare la connessione al pc.

collegamento hardware con mixer senza timecode

In questo caso puoi collegare il computer al mixer tramite scheda audio, se vuoi aggiungere un elemento hardware basta collegarlo al computer tramite usb. La scheda audio va collegata al mixer tramite l’uscita RCA. Qui il mixer controlla solo il volume della scheda audio.
N.B. La scheda audio usata in questo esempio è una scheda audio ad un canale, se vuoi usare la scheda per controllare entrambi i canali del software devi usare una scheda audio consigliata dal software che vuoi usare, che di solito sono schede audio a più uscita con il timecode, oppure una scheda audio a due canali senza timecode dove devi collegare oltre all’uscita generale al primo canale del mixer, anche l’uscita delle cuffie al secondo canale del mixer per controllare il deck B come già suggerito nel grafico in alto.

Usare il computer per suonare senza hardware. Questo punto non è pertinente all’articolo perché tratterebbe solo di collegamenti hardware ma per completezza scrivo un paio di parole. Il collegamento di un computer al mixer va fatto tramite scheda audio con cavo usb dove la scheda audio va collegata all’impianto o al mixer come nei collegamenti con hardware senza scheda audio. Per il collegamento di un computer ad un mixer con controllo dei volumi dei singoli decks, il collegamento va fatto come nel caso del controller senza scheda audio con mixer, ovvero collegando la scheda audio al computer tramite cavo usb e dalla scheda al computer come illustrato nel punto appena menzionato, è importante configurare il tutto.

attacco usb

Ogni elmento hardware che sia un controller o un cdj va attaccato al computer tramite connettore evidenziato in figura per mezzo di un cavo usb di tipo A.

cavo usb

Cavo USB di tipo A per il collegamento hardware audio

Regole generali per un collegamento hardware

Se impari qualche piccola regola, capirai come collegare un componente hardware anche senza tenere conto degli schemi che ho riportato.

  • Un qualsiasi strumento che serve a comandare il software va sempre collegato al computer.
  • Se hai tanti elementi puoi collegarli a cascata se le specifiche lo consentono, ma ricorda che l’ultimo elemento va sempre collegato al computer che ne rappresenta la sorgente basilare.
  • La scheda audio va sempre collegata al computer tramite usb, mentre tramite cavi è compito tuo smistarli come dalle specifiche e in base alle tue esigenze.
  • Gli elementi ibridi (hw con scheda audio) vanno collegati sia in modalità analogica ad esempio un cdj al mixer tramite rca, e sia in modalità digitale quindi tramite cavo usb.

Tieni presente che generalizzando ho parlato di come effettuare un collegamento hardware con due deck, e considera che in base al software che usi puoi cambiare setup, ovvero puoi collegare anche 3 o 4 deck, ma questo dipende anche dalla tua scheda audio che deve supportare i 4 deck ovvero deve avere 4 ingressi/uscite, per quanto riguarda i collegamenti invece la procedura è analoga, vanno solo ad aggiungersi canali.

Il collegamento di un cdj con scheda audio integrata ad un computer non è sempre una cosa facile, non tanto dal punto di vista fisico, ma dal punto di vista tecnico. Non sempre collegare un cdj ad un computer risulta una procedura facile in quanto spesso è necessario avere la mappatura installata, o particolari programmi aggiuntivi, o il firmware giusto, dove in studio non rappresenta una grande difficoltà ma dal vivo è tutt’altra cosa, attualmente la situazione è questa, dove non hanno ancora dato la giusta importanza nell’interfaccia HID tra un costosissimo lettore ed un “programmino per micsare” che presto diventerà uno standard. In seguito scriverò degli articoli su come configurare i componenti hardware con scheda audio integrata più usati ad un software di audio mixaggio.

NOTA BENE: Tutte le immagini e gli schemi dimostrativi sono stati presi dal sito Native Instruments (http://www.native-instruments.com), la marca e il modello dei prodotti sono solamente indicativi e a scopo illustrativo, è solo un riferimento dove è possibile sostituirli con altri marchi e altri modelli.
I collegamenti effettuati negli schemi sono indicativi e generici, ogni modello ha le sue specifiche ma che non si allontanano dagli schemi pubblicati, ad esempio alcuni controller non sempre hanno le uscite rca ma anche minijack o digital. Prima di fare le connessioni devi informarti sulle compatibilità dei vari elementi tra di loro e dei cavi su cui devi munirti per i collegamenti.
Dopo aver effettuato i collegamenti non sempre tutto funziona per magia nonostante ci viene in aiuto la tecnologia plug&play ma devi configurare l’hardware.

Advertisements
Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mi piace la musica, mi piace creare note, suoni ed armonie, amo combinare il tutto per sentirne il risultato e gioire così del mio operato. Non è detto che per essere bravi bisogna per forza essere dei geni, si può creare anche senza spartiti, quello che ci deve guidare è la nostra passione, che alimenta la creatività. Ogni strumento che sia una corda, un tasto, un disco, un pulsante può essere usato per creare un’opera, che sia una composizione, o un semplice passaggio fatto bene. Spero mi seguirai attraverso le righe di una cultura che non tutti sanno interpretare nel giusto verso, ma alla fine uscirà fuori solo chi sa muoversi seriamente. Ti do il benvenuto e spero che un giorno potrai dire a tutto il mondo che ti sarò stato utile in qualche modo. Il mio blog è rivolto a tutti, maschi e femmine, parlo al maschile e voglio quindi evitare futili ripetizioni del tipo “o/a” , “i/e” .

LEAVE A COMMENT

Seguimi

Seguimi sui social, se sei social non fare il dissocial!


Iscriviti al periodo di prova gratuito di Amazon Prime video che ti permette di guardare film e serie TV in streaming su PrimeVideo.com, incluse le serie TV di successo come American Gods, The Grand Tour e The Man in The High Castle.

Condividi l’articolo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

About me

Dario Power

Dario Power

Vola come un ape, pungi come una farfalla!

News

Ultimi commenti

Login / Iscriviti


Accedi con i tuoi social:
Non sei ancora iscritto?

Registrati

Rimarrai sempre aggiornato ogni volta che esce un articolo e avrai accesso a contenuti aggiuntivi sul mondo del djing.

Il Sondaggio Malvaggio Che ti mette a Disaggio!

Quale città offre più opportunità di successo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.