Collegamento timecode con scheda audio esterna


Collegamento Timecode tramite una scheda audio esterna a 2 o più canali

Se vuoi far funzionare i tuoi lettori cdj o i tuoi giradischi come controlller hardware digitale per controllare le tracce che hai sul computer, oggi è possibile! Se vuoi sapere di più in merito al timecode ovvero la possibilità di interfacciare il tuo cdj o giradischi ad un software per computer o dispositivo mobile, devi leggere questo articolo che spiega bene di cosa si tratta, nel caso contrario in cui tu già sai di cosa stiamo parlando, ti spiegherò come fare un collegamento timecode se hai un impianto analogico e devi aggiungervi una scheda audio esterna. Te lo spiegherò in modo semplice con lo scopo di capirne il funzionamento generale.
Perché tutto ciò? Spesso le case costruttrici di schede audio allegano schemi e schemini nelle confezioni delle stesse schede audio, nonché, internet è tartassato da questi benedetti schemi, nulla in contrario a tutto ciò, ma se un giorno ti capita una scheda audio che si stacca o un qualsiasi elemento da sostituire o da scollegare cavi e ricollegarli, in un ambito che non è il tuo, o potrebbe capitarti che semplicemente non hai lo schema con te e ne tanto meno la possibilità di accedere ad internet, insomma:

dobbiamo puntare alla sopravvivenza, e questo lo si può fare solo se si è professionisti e preparati in questa giungla di professori che spiegano tutto a tavola

.

Per effettuare il collegamento timecode dobbiamo avere 4 elementi fondamentali:

  • Controller (giradischi o cdj)
  • Scheda audio esterna o interfaccia audio
  • Mixer
  • Software

Questi sono gli elementi fondamentali, dove il collegamento di base è costituito da un collegamento analogico, cdj collegati al mixer o giradischi collegati al mixer, successivamente andremo ad aggiungervi una scheda audio, e da questa un computer, quindi si presuppone che bisogna sapere come collegare gli elementi in modo tradizionale prima di procedere, quindi se non sai come fare devi leggere prima questo articolo per collegare un cdj ad un mixer, o se hai dei giradischi, devi leggere questo articolo.
Mettendo il caso che tu abbia il mixer con i cdj o giradischi, ma che ancora non siano stati collegati tra di loro, devi tenere presente ma come del resto, che la scheda audio rappresenta il fulcro centrale delle connessioni, ovvero l’elemento che smista tutto il flusso del segnale, quindi iniziamo a ragionare sulla scheda audio.

IN o INPUT serve per i cdj o i giradischi

scheda audio cdj mixer

Alla tua Sinistra la parte posteriore di un lettore o giradischi con attacchi RCA
A Destra la parte posteriore di una scheda audio, attacchi IN dove andranno collegati gli out dell’unità tramite rca.

Il fulcro dei collegamenti come appena detto, si basa sulla scheda audio che si occupa di smistare il tutto, infatti la scheda audio, ha il duplice compito di trasformare il suono da digitale in analogico comunicato con il computer, gestire l’algoritmo di comunicazione tra il controller (cdj o giradischi) e il software, quindi per fare questo dobbiamo usare due sezioni della scheda, la sezione IN si occupa di prendere i dati dal supporto timecode cd o vinile, la sezione OUT si occupa di far uscire il suono analogico di ciascun deck, quindi nella sezione IN dovrai collegarci i tuoi giradischi o cdj, la sezione OUT la userai per collegare al mixer, quindi abbiamo realizzato che la sezione in o input è dedicata al collegamento con il controller.

OUT o OUTPUT serve per il collegamento al mixer

collegamento timecode audio mixer

Alla tua Sinistra la parte posteriore di una scheda audio dove è stato precedentemente collegato il cdj o giradischi, la connessione in uscita parte dagli attacchi OUT.
Alla tua destra la parte posteriore del mixer dove andrà a collegarsi l’uscita della scheda audio tramite cavo rca. Gli attacchi da scegliere possono essere la coppia line (sempre per i cdj) o phono (per i giradischi in alcuni hardware).

Come puoi notare nelle schede audio più usate in commercio, la sezione Out è del tipo rca, e come puoi notare è della stessa natura di un cdj, quindi immagina che quella sezione è rappresentata dai cdj ovvero paragona l’uscita rca di un cdj all’uscita della scheda audio, sono della stessa natura, portano il suono. Ogni coppia di rca, come nei cdj rappresenta un uscita, se la sezione out è formata da due coppie di uscite rca, abbiamo due cdj che portano il suono, di conseguenza li collegheremo al mixer come due canali in ingresso da controllare, ed effettivamente di la esce il suono che controlleremo con il mixer come nelle consolle analogiche, quindi ogni coppia di out che esce dalla scheda audio va all’ingresso del canale del mixer, come se stessi collegando un cdj ad un mixer.

Scheda audio come filtro

scheda audio come filtro Per chiarire le tue idee ma non per metterti fuori strada, immagina la scheda audio come un filtro tra il cdj e il mixer, collega il primo cdj al input A, dall’output A esce e va all’Input ch1 del mixer, se togli la scheda audio immagina la continuità di questo collegamento come alla fine in un collegamento analogico. Un po’ banale e vago come esempio ma potrebbe servire.

Collegamento timecode per un lettore cdj passo passo:

timecode cdj

Fonte Native-Instruments.com

  • Collega il tuo cdj (unica uscita rca che andrebbe collegata al mixer) alla tua scheda audio all’ingresso IN o Input del DeckA
  • Collega la tua scheda audio al mixer, dall’ingresso Out o Output dello stesso DeckA all’ingresso Ch1 del mixer (in pratica l’ingresso in cui avresti messo il cdj, ovvero il Line o Cd, è molto importante NON usare l’ingresso phono)
  • Fai lo stesso collegamento con l’altro cdj ma questa volta usando il deckB della scheda audio e ch2 del mixer, procedendo così anche in caso di altri elementi timecode da attaccare
  • Collega la tua scheda audio al computer tramite cavo usb
  • Se necessario attacca l’alimentazione della scheda audio alla corrente.

Collegamento timecode per un giradischi passo passo:

collegamento timecode con i giradischi

Fonte: Native-Instruments.com

  • Collega il tuo giradischi (cavo rca, oppure semplice uscita rca da collegare al mixer) alla tua scheda audio nell’ingresso IN o Input del DeckA
  • Collega la tua scheda audio al mixer dall’uscita Out o Output dello stesso DeckA all’ingresso Ch1 del mixer, qui fai attenzione, perché alcuni produttori indicano di collegarlo all’ingresso line, altri indicano il collegamento Phono come da origine, quindi tieni presente che se dovessi avere problemi con i tuoi giradischi, la causa potrebbe partire da questo tipo di collegamento, quindi prova a cambiare i collegamenti, inoltre tieni presente che alcuni mixer hanno uno switch, che permettono di commutare l’ingresso phono in un normale ingresso Line, vedi questo articolo quindi assicurati che lo switch sia impostato a phono
  • Collega il filo della massa al connettore del mixer che spesso si trova in corrispondenza del canale, o in un angolo come unico connettore. Nel caso il mixer sia sprovvisto puoi collegarlo all’unico connettore che si trova nella scheda audio
  • Fai lo stesso collegamento con l’altro giradischi utilizzando la seconda uscita della scheda e il successivo canale del mixer
  • Collega la tua scheda audio al computer
  • Collega un eventuale alimentatore esterno della scheda audio alla corrente.

Se i collegamenti timecode non dovessero funzionare

  • Controlla di aver eseguito correttamente tutti i collegamenti
  • Controlla se arriva il segnale al mixer, se senti un fischio, significa che stai usando la linea sbagliata, quindi inverti gli ingressi dal mixer da dietro (phono o line)
  • Se senti ancora un fischio, prova a controllare se il mixer ha un commutatore esterno e premilo, quindi prova (ad intuito per tentativi) altre possibilità invertendo i collegamenti e lo switch premuto, prima o poi beccherai quella che ti farà funzionare il tutto, ovviamente a volumi bassi (non è eticamente corretto, ma se non hai uno schema davanti e non sai alcune specifiche conviene andare per tentativi soprattutto quando sai che non potrebbe esplodere nulla!)
  • Controlla se il cdj o giradischi funziona, quindi staccalo e collegalo al mixer, dovresti sentire un fischio, significa che funziona (ovviamente provalo con il supporto timecode)
  • Prova a collegare il canale out della scheda audio di un unità ad un altro canale per testare se la causa è dovuta al canale del mixer
  • Alcune schede audio hanno dei led riportati sulla parte anteriore, prova a far partire il cd o disco, controlla lo stato del led, se lampeggia significa che il segnale arriva, successivamente controlla il led affianco, dovrebbe essere il led contrassegnato come Out, se non lampeggia significa che non arriva il segnale alla scheda audio, quindi controlla le connessioni, e successivamente controlla le impostazioni del software.

Se oltre al sistema di timecode vorresti usare il supporto nativo, ovvero se hai i giradischi e vorresti usare i vinili mix, o se hai un cdj e vorresti usare un cd musicale, devi configurare la tua scheda per la modalità THRU che permette di suonare sia in timecode che con il supporto nativo, ovviamente scegliendone uno solo alla volta e non simultaneamente, ma questo verrà trattato in seguito.

Advertisements
Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mi piace la musica, mi piace creare note, suoni ed armonie, amo combinare il tutto per sentirne il risultato e gioire così del mio operato. Non è detto che per essere bravi bisogna per forza essere dei geni, si può creare anche senza spartiti, quello che ci deve guidare è la nostra passione, che alimenta la creatività. Ogni strumento che sia una corda, un tasto, un disco, un pulsante può essere usato per creare un’opera, che sia una composizione, o un semplice passaggio fatto bene. Spero mi seguirai attraverso le righe di una cultura che non tutti sanno interpretare nel giusto verso, ma alla fine uscirà fuori solo chi sa muoversi seriamente. Ti do il benvenuto e spero che un giorno potrai dire a tutto il mondo che ti sarò stato utile in qualche modo. Il mio blog è rivolto a tutti, maschi e femmine, parlo al maschile e voglio quindi evitare futili ripetizioni del tipo “o/a” , “i/e” .

LEAVE A COMMENT

Seguimi

Seguimi sui social, se sei social non fare il dissocial!


Iscriviti al periodo di prova gratuito di Amazon Prime video che ti permette di guardare film e serie TV in streaming su PrimeVideo.com, incluse le serie TV di successo come American Gods, The Grand Tour e The Man in The High Castle.

Condividi l’articolo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

About me

Dario Power

Dario Power

Vola come un ape, pungi come una farfalla!

News

Ultimi commenti

Login / Iscriviti


Accedi con i tuoi social:
Non sei ancora iscritto?

Registrati

Rimarrai sempre aggiornato ogni volta che esce un articolo e avrai accesso a contenuti aggiuntivi sul mondo del djing.

Il Sondaggio Malvaggio Che ti mette a Disaggio!

E' giusto spendere tanti soldi per l'attrezzatura?

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.