Come tagliare una canzone


Tagliare una canzone. Modificare una canzone e programmi di editing audio

Adattare canzone come suoneria per telefonoSe devi tagliare una traccia, magari togliere l’inizio, farne sentire solo un pezzo o preararla per metterla nel articolo precedente, se usi i cdj e vuoi fare un mixtape rigorosamente con i cdj, spesso non avresti il tempo materiale di prepararti la traccia successiva e quindi la devi editare tagliandone la parte iniziale, per fare ciò ti occorre un programma di audio editing.
tuo telefonino, devi editarla cioè cambiarne degli attributi modificandola, o organizzandola in maniera diversa, tipo togliere la strofa o qualche altro pezzo, ma anche come spiegato nell’
Un programma di audio editing offre la possibilità tramite un interfaccia strutturata con uno o più canali che contengono la traccia, e nello specifico la sua forma d’onda che rispecchia l’entità musicale.

Software di Audio Editing

I software di audio editing di cui hai bisogno sono l’Audacity prodotto dalla software house SourceForge che produce solo software gratuiti, un progetto molto importante e soprattutto da ammirare. Questo programma distribuito su tutte le piattaforme esistenti oltre ad essere gratuito è molto user friendly, cioè con un interfaccia molto amichevole e di facile intuizione, pochi comandi e soprattutto essenziali, quindi in definitiva facile da usare. Però la brutta notizia è che non avendo in concessione alcuni brevetti tra i quali quello della codifica in Mp3, è necessario installare sul computer le librerie che comunque sono gratuite, ma bisogna perderci un pò di tempo in più, come fare viene spiegato in questo articolo. Un altro problema è che spesso rischia di crashare (fermarsi in modo inaspettato, bloccarsi) anche su Mac. Inoltre è possibile installare tutti i plug-in aggiuntivi di terze parti.
Questo è il link per scaricare il programma in forma gratuita.

Scegli Audition se hai qualche soldino da spendere invece puoi optare per un ottimo software molto professionale e molto esteso nelle funzioni, molto più preciso e più facile da gestire nelle operazioni, è strutturato molto bene e risponde in modo impeccabile ai comandi, inoltre puoi gestire una traccia in tutte le sue funzioni dilatandone il tempo, spezzettandola come ti pare il tutto in modo molto veloce e funzionale. Puoi altresì gestire file grandi e combinare tante tracce grazie all’algoritmo migliorato e alla possibilità di inserire molti più canali audio, insomma, se devi fare molto di più che tagliare una canzone, e fare qualche piccolo ritocco o comunque hai la necessità di lavorare sempre sui file audio, puoi prendere in considerazione l’acquisto di questo programma, nulla togliendo ad Audacity che non ha niente da invidiare ad Audition, però chi è abituato ad usare Audition, provando Audacity, si trova a rilento.
I contro di questo programma sono l’interfaccia poco familiare ma una volta inquadrata si va molto veloce, è abbastanza complicato da usare soprattutto nella regolazione audio e degli attributi delle tracce, le guide abbastanza generiche di cui alcuni passi vengono addirittura trascurati,  il prezzo a mio avviso troppo elevato per chi ne vuole fare un uso domestico o dilettantistico, in compenso se vuoi tagliarti solo qualche canzone, o mettere la tua suoneria nel cellulare, puoi provare il programma per un tempo limitato, le informazioni sono sul sito.
Questo è il link al sito del produttore del programma.

Maggiori informazioni sui programmi e su come usarli in modo più avanzato, puoi trovarli su questo articolo.

Come tagliare una canzone

Audacity

1.Apri il programma, vai nel menu “File” > “Apri” (oppure “Importa Audio”), se ti esce una finestra di avviso dice se vuoi mantenere il file originale o generarne una copia, io personalmente consiglio di lavorare sul file originale, se vuoi una copia, copialo prima e te lo conservi al sicuro, e poi lo ritocchi, oltre al fatto che lavorando sull’originale vai più veloce.

2. Adesso premi play e vedrai che la linea di lettura inizia a muoversi e a fare suonare la canzone, adesso arriva al punto dove vuoi tagliare la canzone e assicurati di avere selezionato lo “Strumento Selezione”.

Ritagliare inizio canzone con audacity

Puoi anche spostarti direttamente sul punto, ma devi premere all’interno della traccia sul punto approssimativo senza trascinare, se vuoi spostarlo, premi di nuovo da un altra parte, per muoverti meglio puoi usare lo strumento zoom.
Per fare play/stop puoi premere la barra spaziatrice del tuo pc

Cursore a forma di mano

3. A questo punto rimpicciolisci al minimo la traccia aiutandoti con lo zoom e sempre con lo “Strumento Selezione” arriva vicino la linea di lettura, finche il mouse non assumerà il disegno di una mano che punta l’indice verso l’inizio della traccia o comunque verso dove vuoi dirigerti per tagliare il brano, nel nostro caso l’inizio.

strumento selezione con audacity

4. Adesso premi e nello stesso tempo trascina il cursore fino all’inizio, dove capirai che è stato selezionato il punto in quanto il colore della selezione è più scuro e in alto della traccia ti apparirà una linea che delimita i punti in cui è stata selezionata.

 

trascinare fino al punto desiderato

5. Se vuoi fare dei piccoli ritocchi alla selezione, avvicina sempre il mouse al capo che vuoi muovere la selezione, finchè non avrà sempre la forma della mano che punta l’indice dove vuoi muoverti, puoi anche aiutarti con lo zoom ingrandendo la traccia e gestendo meglio il punto con precisione, se non trovi il punto, devi navigare sulla traccia dalla barra di scorrimento di sotto (la comune barra per navigare avanti indietro, destra sinistra).
A questo punto premi e trascina nel verso in cui tu vuoi spostarti. Fai sempre attenzione a puntare il mouse all’interno della traccia e mai dove ci c’è la linea temporale, anche se vedi delle frecce.

Usa le scorciatoie della tastiera per zoommare: con windows Ctrl+1 avanti e Ctrl+3 indietro, con mac Cmd+1 avanti e Cmd+3 indietro

strumento per tagliare una parte di canzone

6. Adesso che hai completato la selezione non devi fare altro che premere il pulsante delle forbici e la traccia verrà tagliata.

Ovviamente una volta che hai selezionato lo spezzone audio puoi trattarlo come ti pare, copiandolo ed incollandolo, o staccarlo dall’intera forma, come riportano gli altri strumenti a fianco lo strumento “Taglia”.
In questo modo puoi anche ritagliare una parte centrale della traccia, ma attenzione, audacity non usa nessuna quantizzazione temporale e quindi se vuoi che una traccia vada a tempo la devi tagliare a tempo.

Nel caso combinassi qualche pasticcio o non ottieni il risultato che speri, puoi sempre annullare l’operazione dai pulsanti “Annulla / Ripristina” contrassegnati da due freccette come nella figura di sopra vicino lo strumento “Taglia”, o dal menu “Modifica”, o con la scorciatoia da tastiera Alt+z / Cmd+z “Annulla”, ctrl+Alt+z / Cmd+alt+z “Ripristina”.
Adesso non ti resta che salvarla, ricordati che per il formato mp3 devi installare la libreria.

Audition

tutorial per tagliare una canzone con audition

1. Apri il programma e dal menu “File” scelgi “Apri” o “Importa Audio”, ti apparirà una forma d’onda che rappresenta l’andamento del tuo file audio, fallo partire con il tasto “Play” e avvicinati al punto in cui vuoi tagliare la canzone.

Volendo, puoi anche trascinare il righello, dal plettro giallo come raffigurato nella figura fino al punto non tanto preciso in cui dovrebbe essere tagliato.
Puoi fare play/stop con la barra spaziatrice della tastiera.

tagliare una canzone per il telefonino con audition

2. In modo grossolano seleziona dal punto in cui ha posizionato la guida della traccia, cliccando all’interno della traccia con il mouse e trascinando fino all’inzio della traccia, la selezione è caratterizzata da due maniglie situate nella parte alta della traccia dove c’è la linea temporale.

Se devi ritagliare solo una parte, trascina quindi la selezione fino al punto in cui vuoi che venga ritagliata.

come zoommare una traccia per tagliarla

3. Adesso arriva al punto dove vuoi tagliare la canzone cliccando in alto della traccia e spostando il cursore alla fine della selezione, devi fare attenzione a non cliccare sulla traccia e nemmeno sulla selezione, aiutati con lo zoom (in basso a destra ci sono le varie possibilità di zoommare, usa la terza per ingrandire e la quarta per rimpicciolire, le altre non toccarle).

Puoi anche usare il tasto “+” e “-” (con windows) per aumentare e rimpicciolire (con mac usa “-” per rimpicciolire).
Usa il tasto “ù” per ripristinare la grandezza, e se ti accorgi di aver proprio toccato altrove e hai sfasato tutto, premi “ctrl+ù” per ripristinare tutte le grandezze (con windows, con mac usa Cmd+ per ripristinare le grandezze).

aggiustare la selezione della traccia con le maniglie

4. Per spostare il cursore in modo preciso devi prenderlo dalla punta, che ha una forma di plettro per chitarra (o a mandolino) e tenendo premuto puoi trascinarlo fino al punto in cui vuoi fare il taglio, adesso per affinare la selezione, dovrai spostare la maniglia della selezione fino a farla combaciare con il righello.

Puoi impostare l’aggancio automatico in “Modifica” > “Aggancio” > “Aggancia al righello” , in questo modo quando sposterai le maniglie della selezione, si incolleranno al righello come una calamita e non dovrai faticare per spostarti millimetricamnete una seconda volta.

tagliare un pezzo di brano per fare audio editing

Adesso che hai la tua selezione, premici di dentro con il tasto destro, oppure vai nel menu “Modifica” e seleziona “Taglia” o “Elimina” , da qui puoi compiere altre operazioni come copia, incolla eccetera.

Se vuoi tagliare un pezzo di canzone usa lo stesso metodo, seleziona il punto che vuoi tagliare e lo elimini, ma fai bene attenzione perché anche in questo caso, il ritaglio devi farlo a tempo altrimenti sentirai la traccia che va fuori tempo.

Se hai fatto un errore o ti accorgi che il taglio è stato fatto male, devi tornare indietro dal menu “Modifica” > “Annulla” o dalla tastiera puoi fare questa combinazione per accorciare i tempi Alt+z / Cmd+z , mentre per ripristinare, oltre al menu “Modifica” > “Ripristina” puoi fare ctrl+Alt+z / Cmd+alt+z.
Adesso puoi salvare il tuo file dal menu “File”  > “Salva” (Alt+s / Cmd+s).

Adesso che hai preparato le tue tracce, puoi masterizzarle nuovamente sui cd o metterle in una pennetta. Quando prepari le playlist con i cd, fai bene attenzione a segnare le tracce che vanno nel primo cd e quelle che vanno nel secondo, e con i tempi relativi ai brani, spesso rischi di andare in confusione, soprattutto se devi mettere due brani uguali in entrambi i cd.

Advertisements
Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mi piace la musica, mi piace creare note, suoni ed armonie, amo combinare il tutto per sentirne il risultato e gioire così del mio operato. Non è detto che per essere bravi bisogna per forza essere dei geni, si può creare anche senza spartiti, quello che ci deve guidare è la nostra passione, che alimenta la creatività. Ogni strumento che sia una corda, un tasto, un disco, un pulsante può essere usato per creare un’opera, che sia una composizione, o un semplice passaggio fatto bene. Spero mi seguirai attraverso le righe di una cultura che non tutti sanno interpretare nel giusto verso, ma alla fine uscirà fuori solo chi sa muoversi seriamente. Ti do il benvenuto e spero che un giorno potrai dire a tutto il mondo che ti sarò stato utile in qualche modo. Il mio blog è rivolto a tutti, maschi e femmine, parlo al maschile e voglio quindi evitare futili ripetizioni del tipo “o/a” , “i/e” .

2 commenti

  • Alekese
    30 maggio 2014 at 15:27

    c’è qualcosa che non va all’inizio dell’articolo:

    Se devi tagliare una traccia, magari togliere l’inizio, farne sentire solo un pezzo o preararla per metterla nel articolo precedente, se usi i cdj e vuoi fare un mixtape rigorosamente con i cdj, spesso non avresti il tempo materiale di prepararti la traccia successiva e quindi la devi editare tagliandone la parte iniziale, per fare ciò ti occorre un programma di audio editing.
    tuo telefonino, devi editarla cioè cambiarne degli attributi modificandola, o organizzandola in maniera diversa, tipo togliere la strofa o qualche altro pezzo, ma anche come spiegato nell’
    Un programma di audio editing offre la possibilità tramite un interfaccia strutturata con uno o più canali che contengono la traccia, e nello specifico la sua forma d’onda che rispecchia l’entità musicale.

    forse un copia e incolla errato
    ciao

    • Dario Power
      30 maggio 2014 at 19:52

      Ciao Alekese, prima di ringraziarti per la segnalazione volevo complimentarmi per la lettura dell’articolo, di solito si pensa subito a cazzeggiare e mai documentarsi per primo, anche se si è già bravi.
      Questo problema è presente in altri articoli dove altri gentili utenti come te mi hanno fatto notare, e purtroppo è causato dallo spostamento delle immagini, ovvero se ne sposto una mi sposta anche il testo affianco mischiandolo.
      Come avrai potuto notare ho provveduto a sistemare il mio articolo facendo un copia / incolla ma dal TextEdit dove conservo l’originale, all’Editor del blog.
      Grazie di nuovo, ti abbraccio!

LEAVE A COMMENT

Seguimi

Seguimi sui social, se sei social non fare il dissocial!

About me

Dario Power

Dario Power

Vola come un ape, pungi come una farfalla!

Ultimi commenti

Login / Iscriviti


Accedi con i tuoi social:
Non sei ancora iscritto?

Registrati

Rimarrai sempre aggiornato ogni volta che esce un articolo e avrai accesso a contenuti aggiuntivi sul mondo del djing.

Il Sondaggio Malvaggio Che ti mette a Disaggio!

Quale sarà la tecnologià che verrà più usata in futuro?

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.