Cue con gli stickers adesivi


scratch cue markers vinile adesivo giradischiUn cue alternativo con gli stickers adesivi, veloce, pratico e poco complicato

Questo tipo di cueing viene usato nelle sessioni battle, o nelle scratch routine, ma può essere usato anche nel clubbing per facilitare in modo pratico la partenza del disco.
Questa tecnica consente di applicare un adesivo sulla pista del vinile per far posizionare in modo guidato la puntina sulla prima pista libera. Quando vorrai raggiungere il punto cue, basta avvicinare la puntina vicino l’adesivo che hai attaccato e scivolando sulla traccia fino a toccare il solco libero suonando il punto che tu hai scelto in partenza.

Bisogna notare però alcuni particolari importanti:

  • Se vai indietro col disco la puntina scivola sull’adesivo che la riporta al punto cue che hai fissato con l’adesivo, quindi il disco deve partire per forza dal punto e non puoi farlo suonare prima;
  • E’ possibile mettere altri punti cue dopo quello che hai impostato ma se è sulla stessa canzone, è ovvio che quando la puntina incontrerà il secondo adesivo scivolerà fastidiosamente sul secondo punto, mentre se lo piazzi su una nuova traccia tieni sempre presente che la canzone inizia come se fosse il primo adesivo.

Gli adesivi da usare possono essere di vari tipi, generalmente vengono usati gli stickers che si trovano in edicola per stampare gli indirizzi da applicare sulle buste, oppure ce ne sono di più carini, rotondi e colorati a poco prezzo, mentre in rete si possono trovare addirittura dei markers fluorescenti che si illuminano al buio che però si pagano a caro prezzo.

Per mettere un punto cue tramite adesivo devi procedere in questo modo:

  • Fai scorrere il disco fino al punto da te desiderato;
  • Blocca il disco e fermalo esattamente da dove deve partire;
  • Togli la puntina e con un panno o in alternativa un fazzolettino pulisci l’area in cui si poggia la puntina (possibilmente seguendo i solchi del disco e non a strofinare sotto e sopra);
  • Rimetti la puntina e posizionala di nuovo sul punto che avevi scelto come spiegato nel primo passo;
  • Adesso prendi l’adesivo che hai tolto dalla carta e appiccicalo facendo toccare l’estremità sulla puntina senza muoverla o facendola andare oltre, basta solo posizionarlo poco poco;
  • Manda avanti il disco finchè la puntina non ti darà fastidio e appiccica bene l’adesivo oppure puoi appicicarne un pezzetto e il resto piegarlo leggermente e tagliarlo, se vai più comodo nell’effettuare l’operazione rimuovi il disco dal piatto.
    Più piccolo è l’adesivo, più hai la possibilità di usare meglio il disco, ma è più difficile l’applicazione del marker, mentre più è grande, più si occupa le tracce e parti di canzoni ma è più facile da applicare.

Sono sicuro che con un pò di maestrìa e di mano riuscirai ad appiccicare anche gli adesivi più piccoli senza combinare nessun disastro.

stickers cue marker

Puoi ricavare l’adesivo da un pezzetto di sticker che si trova in edicola o un pezzo di foglio adesivo ma fai attenzione che non sia a fischietto deve formare un quadrato regolare, o di forma rotonda

panno per pulire vinile prima di applicare adesivoIndividua il punto da marcare e pulisci bene
la zona circostante dove dovresti mettere l’adesivo
marker puntina adesivo disco vinileMetti la puntina sul disco e falla scorrere fino a
localizzare il punto, senza far muovere la puntina
inserisci l’adesivo spingendolo fino a far toccare la
puntina
marker adesivo vinile muovoere indietro

Fai andare leggeremnte indietro il disco per stabilizzare l’adesivo

puntina giradischi vinile markerManda adesso il disco avanti e senti se il suono
che esce corrisponde al punto che avevi scelto.
giradischi metodi come usare lezioni

Se va tutto bene puoi togliere la puntina e schiacciare il punto verso il disco per incollarlo

adesivo marker adattare al vinile per giradischi

Piegalo fino a far prendere anche l’altro lato ma leggermente

giradischi con disco e punto cue adesivo marker

Il marker è pronto, devi solo provare a posizionare la puntina di sopra per vedere se tutto è andato bene

marker adesivo su vinile

Per mettere un marker su un punto lontano della traccia devi individuare il punto, pulire la zona appoggiare la puntina nel punto preciso e spingerci l’adesivo in modo parallelo alla puntina fino a toccare la stessa puntina.

inserire marker sul vinile

Adesso manda indietro il disco facendo attenzione a non far muovere il marker.

cue con marker e cueing con sticker adesivi

Manda avanti il disco e senti se il suono è quello giusto.

sistemare adesivo sul disco

Se tutt’ok togli la puntina e schiaccia il marker

come mettere la puntina sul marker del vinile

Il marker è pronto, puoi provare se tutto funziona ma devi essere molto bravo a mettere la puntina nel punto giusto del marker altrimenti può camminare sul marker o prendere il punto sbagliato. Va messa quasi a filo del marker, è tutta questione di pratica dove te ne accorgerai da solo come fare.

A cosa servono in pratica i cue con gli adesivi

Nel clubbing in genere si fa scorrere la parte vuota del disco e quando attacca la prima battuta, viene messo il marker sopra il disco nella parte esterna. Questo è un metodo semplice e ti permette di far partire subito il disco senza aspettare che la puntina scorre il tratto di pista vuota che c’è all’inizio della canzone, è un metodo furbo per velocizzare le cose, ma è molto laborioso e da preparare a casa (anche se non ci vuole un granché di tempo e impegno alla fine), e molti visto che nel clubbing non è necessario avere subito a portata di mano la partenza della traccia, ma si ha abbastanza tempo per gestire il passaggio, lasciano stare le cose così come sono.
Discorso abbastanza opposto è quello relativo al turntablism. Le routine sono molto veloci e reattive, un brano dura pochissimo e quindi nel passare all’altro disco è necessario avere subito a portata di mano la partenza del brano successivo. Basta vedere qualche campionato DMC e vedrai che i dischi vengono segnati quasi tutti con i markers.
Non è necessario comunque partecipare ai DMC per mettere dei markers sui dischi, oggi le nuove tecniche di mixaggio quasi sempre impongono l’uso dei punti cue da usare nei programmi, mentre sui vinili originali vanno usati i punti cue come markers, più in avanti farò vedere come bisogna usare i punti cue per mixare con altre tecniche più evolute rispetto a quella di base.

Advertisements
Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mi piace la musica, mi piace creare note, suoni ed armonie, amo combinare il tutto per sentirne il risultato e gioire così del mio operato. Non è detto che per essere bravi bisogna per forza essere dei geni, si può creare anche senza spartiti, quello che ci deve guidare è la nostra passione, che alimenta la creatività. Ogni strumento che sia una corda, un tasto, un disco, un pulsante può essere usato per creare un’opera, che sia una composizione, o un semplice passaggio fatto bene. Spero mi seguirai attraverso le righe di una cultura che non tutti sanno interpretare nel giusto verso, ma alla fine uscirà fuori solo chi sa muoversi seriamente. Ti do il benvenuto e spero che un giorno potrai dire a tutto il mondo che ti sarò stato utile in qualche modo. Il mio blog è rivolto a tutti, maschi e femmine, parlo al maschile e voglio quindi evitare futili ripetizioni del tipo “o/a” , “i/e” .

LEAVE A COMMENT

Seguimi

Seguimi sui social, se sei social non fare il dissocial!

About me

Dario Power

Dario Power

Vola come un ape, pungi come una farfalla!

Ultimi commenti

Login / Iscriviti


Accedi con i tuoi social:
Non sei ancora iscritto?

Registrati

Rimarrai sempre aggiornato ogni volta che esce un articolo e avrai accesso a contenuti aggiuntivi sul mondo del djing.

Il Sondaggio Malvaggio Che ti mette a Disaggio!

Quale città offre più opportunità di successo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.