I Marker Traktor come stickers digitali


marker digitale traktor

Marker Traktor Digitale

Marker digitale TraktorTra i contenitori dei vinili Traktor, troverai degli adesivi “un po’ strani”, sono i cosiddetti Marker traktor, spesso non è difficile trovarli all’interno, perché sono imboscati tra la busta in plastica e il cartoncino che racchiude il tutto, quindi nella maggior parte dei casi per accedere ai marker dovrai “ravanare” per bene nella custodia del disco.

marker cue

Ti sei mai chiesto come mai alcuni lettori digitali piazzano il primo cue ad ore 13 ?

Mi è capitato spesso però di vedere molte persone che appiccicano questi marker sui giradischi, sui flight case e addirittura sulle auto, sono molto belli, e sono anche fosforescenti, ma quello che mi stupisce il più delle volte è come abbiano fatto a trovarli quando io li ho trovati per caso dopo aver perso le speranze e comunque costruendomeli da solo perché mi servivano e non certo per appiccicarli al mixer.

marker serato scratch liveUn marker come descritto in modo più approfondito nella sezione dei giradischi è un adesivo da applicare sul disco, che serve a tracciare l’andamento dello stesso disco, come per il cue nel digitale, un marker lo puoi trovare nei dischi virtuali dei programmi e molti cdj che emulano il vinile lo hanno stampato di sopra. Il marker per uno scratcher è molto fondamentale, di meno nel clubbing, ecco spiegato il motivo per cui molti lo appiccicano dappertutto, non è detto che si tratta di ignoranza, ma magari a dare un tocco di creatività ad un oggetto con qualcosa che non serve in base alle nostre facoltà ed abitudini.

Ad ogni modo se tu sei tra quelli che non ha capito a cosa serve un marker traktor ma comunque vorresti usarlo nel modo corretto, i passaggi da effettuare sono semplici:

punto strategico markerSe osservi bene il disco attorno all’etichetta, nella parte esterna troverai un simbolo inciso di questo tipo >.< questo simbolo indica il punto in cui andrebbe applicato il marker traktor.

pulizia disco con pannoPulisci adesso il punto in cui devi applicare il marker traktor con un panno, facendo in modo che sia pulito per bene

applicazione maker digitale traktorInfila il disco sul giradischi, stacca il marker traktor dalla sede, e fai passare la parte forata nel piolo del giradischi per farlo adagiare al disco, ma non farlo appoggiare alla superficie dello stesso disco per il momento.

Adesso che sei a pochi millimetri della superficie del disco centra il simbolo descritto al primo punto e con la punta della freccia del marker traktor puntalo su quel simbolo, abbassa il marker traktor, e fallo aderire perfettamente al disco, puoi passare diverse volte sul marker traktor con lo straccio per fare un po’ di pressione e farlo aderire bene.

N.B. Non è importante che il marker traktor punti sul simbolo, si tratta giusto di un punto di riferimento stabilito da Traktor, vedo che molti lo hanno preso in considerazione, ho scritto alla NI che mi ha risposto quello che ho riportato ovvero che si tratta solo di un riferimento, ma dal mio canto sto facendo qualche esperimento dove attualmente sta dimostrando che non ci sono sostanziali differenze.
Quindi nel caso vorresti preservare l’estetica della tua etichetta o vorresti seguire il disegno generale del disco, attualmente puoi appiccicare il marker traktor nel punto che ti pare e piace.

Nel clubbing come spiegato sopra il marker non è fondamentale, ma abbastanza utile, inoltre questo tipo di marker serve ad illuminare il tracciato del disco anche al buio visto che ha uno stampo fosforescente, consentendoti di percepire sempre l’andamento del disco.
Molti dj vecchio stampo preferiscono farne a meno, ma voglio ricordare che molti furbamente mettevano i puntini sull’etichetta del disco, o ci appiccicavano un pezzetto adesivo per segnare il punto in cui iniziava la traccia, nulla toglie che puoi ritagliare il marker e applicarne un pezzettino sull’etichetta del disco, giusto per tracciare un punto luminescente di riferimento.

Advertisements
Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mi piace la musica, mi piace creare note, suoni ed armonie, amo combinare il tutto per sentirne il risultato e gioire così del mio operato. Non è detto che per essere bravi bisogna per forza essere dei geni, si può creare anche senza spartiti, quello che ci deve guidare è la nostra passione, che alimenta la creatività. Ogni strumento che sia una corda, un tasto, un disco, un pulsante può essere usato per creare un’opera, che sia una composizione, o un semplice passaggio fatto bene. Spero mi seguirai attraverso le righe di una cultura che non tutti sanno interpretare nel giusto verso, ma alla fine uscirà fuori solo chi sa muoversi seriamente. Ti do il benvenuto e spero che un giorno potrai dire a tutto il mondo che ti sarò stato utile in qualche modo. Il mio blog è rivolto a tutti, maschi e femmine, parlo al maschile e voglio quindi evitare futili ripetizioni del tipo “o/a” , “i/e” .

LEAVE A COMMENT

Seguimi

Seguimi sui social, se sei social non fare il dissocial!


Iscriviti al periodo di prova gratuito di Amazon Prime video che ti permette di guardare film e serie TV in streaming su PrimeVideo.com, incluse le serie TV di successo come American Gods, The Grand Tour e The Man in The High Castle.

Condividi l’articolo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

About me

Dario Power

Dario Power

Vola come un ape, pungi come una farfalla!

News

Ultimi commenti

Login / Iscriviti


Accedi con i tuoi social:
Non sei ancora iscritto?

Registrati

Rimarrai sempre aggiornato ogni volta che esce un articolo e avrai accesso a contenuti aggiuntivi sul mondo del djing.

Il Sondaggio Malvaggio Che ti mette a Disaggio!

Quale sarà la tecnologià che verrà più usata in futuro?

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.