Invasione di Djs

Invasione di Djs

7 ottobre 2013 Diario di Bordo 0

Djs Invations: “Nat DJ!!!”

Girando per feste e festicciole, notti bianche e stands vari, ho potuto vedere con rammarico l’accrescere di tanti djs improvvisati, spesso li riconosci dall’attrezzatura, hanno tutti gli stessi starter pack o versioni di partenza, o magari dei controller. Alla fine ragazzi che vogliono solo mettersi in mostra o provare a fare i djs, ma mettere musica negli stands con un attrezzatura da clubbing mi fa capire che ancora c’è da lavorarci molto.
– “Voglio fare il dj cosa mi consigli?”
– “Prenditi questo che è roba buona, la paghi ma è affidabile, poi ti metti a smanettare un po’ e impari da solo ;)”
Magari prima una bella analisi approfondita di quello che si vuole fare no eh? Magari uscire quando si è veramente pronti e affrontare anche una sconfitta per poter rialzarsi e trovare un modo per essere determinati ad andare avanti, di questo non ne vogliamo parlare, fa male, si ha subito la fretta di mettersi in mostra solo perché si sa mettere la musica, si esce low-cost e poi dopo tempo finiscono le occasioni, perché finisce il divertimento di fare il dj improvvisato e ci sarà uno al posto tuo a mettere musica, e mentre lo guarderai esclamerai stupito “Nat DJ!!!” (Un altro dee jay).
E’ come se uno si mettesse dall’oggi al domani sul lungomare di una località turistica e si apre una pizzeria solo perché gli hanno detto che lì le pizzerie fruttano…
… ah già, oggi funziona così, le attività si aprono per fare soldi e non per passione.

Advertisements
Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *