Le cose da NON fare ad un party


Cosa non fare nelle tue feste private

Se vuoi vantarti di essere un professionista devi comportarti come tale, se vuoi continuare a fare le tue feste e iniziare ad avere un nome e fare della tua passione una professione, ci sono alcune cose che non devi fare assolutamente.
Questo argomento è stato già trattato in questo articolo in via generica, qui volgio raccogliere solo ed esclusivamente il tema live.

Cosa non devi fare quando suoni:

  1. Non perdere tempo con i curiosioni di turno sia in fase di montaggio che di smontaggio, c’è molta gente che viene per fare lo zingaro, e per farti perdere tempo facendoti domande stupide o coinvolgerti in discorsi che non hanno senso, pochissimi sono quelli che vengono con un vero interesse, è facile distinguerli;
  2. Non permettere a nessuno di mettere le mani sulla tua attrezzatura, nessuno deve toccare un pulsante e nessuno deve suonarci per nessun motivo “donne, mezzi e attrezzatura non si prestano”;
  3. Molti ingegneri verranno a farti la planimetria su come montare la tua consolle, usa il criterio standard e non andare dietro a persone che cercano di complicarti la vita visto che la loro non riescono a mettersi apposto la loro;
  4. Non accontentare la persona di turno che viene a farti la richiesta, spesso anche una canzone sbagliata può farti svuotare la pista, reputa tu se la richiesta sia attendibile;
  5. Non mettere le cuffie ad altre persone e fargli sentire la musica o quello che c’è dopo, cerca con eleganza di fare capire che loro devono divertirsi e tu devi mettere la musica;
  6. Non mettere cd che ti portano, le odiose compilation mixate o altre robe di cui non sai nemmeno di cosa si tratta, nel caso fatti dire i titoli e li metti tu;
  7. Se la pista è piena, se la gente balla vuol dire che stai andando bene, evita quindi di fare cambiamenti o farti venire idee sperimentali, altresì se a maggior ragione evita di sentire la gente che ti fa proposte o che viene con le loro compilation come detto sopra;
  8. Il simpaticone che ti fa segno dalla pista di cambiare genere, è molto importante, non trascurarlo, se ti dice di cambiare genere perché la pista si sta svuotando, è perche devi cambiare davvero genere;
  9. Quando ti viene detto di cambiare subito devi cambiare subito, non perdere tempo a fare il passaggio, fai un taglio netto, è poco etico, ma efficace;
  10. Quando hai messo una canzone e vedi che la pista si sta svuotando non aspettare che finisce, taglia subito alla meno peggio, nel modo più veloce non perdere tempo a fare il passaggio, come spiegato sopra, metodo efficace;
  11. Non suonare con le scalette, la pista la devi controllare ad occhio e regolarti tu che pezzo mettere tramite la padronanza che hai tu della tua musica e del tuo genere;
  12. Non trascurare mai la tua attrezzatura, se noti bene in molti video molti professionisti mettono le mani sul mixer in modo inutile senza fare niente, sembra che facciano scena, ma non si tratta altro di un modo tattico per controllare che sia tutto apposto e che non ci siano dei knob bassati o effetti che sono rimasti inseriti sul canale;
  13. Non passare sopra l’attrezzatura con cocktail birre o roba liquida, se qualcuno ti porta qualcosa da bere, o vuole brindare gira il bicchiere al di fuori dell’attrezzatura, se insiste faglielo notare, certa gente lo fa apposta, apri gli occhi!
  14. Non andare mai a suonare con musica di cui non sai da dove viene, è importante prima ripassare i pezzi a casa, molti “li scaricano” non li sentono e li mettono alle feste, parecchi ricevono “le sorprese” a metà brano. A buon intenditor…
  15. Non maltrattare mai le persone che vengono a parlarti anche mentre stai facendo il passaggio, fai loro sempre un sorriso, sei un professionista, domani potresti suonare alla loro festa. Se sei impegnato a cambiare canzone cerca di allargare le mani facendo capire che appena finisci sei subito disponibile;
  16. Se hai un microfono, non darlo a nessuno, meno lo fai vedere, meglio è, rischi di trasformare le tue feste nella “Corrida” ;
  17. Non parlare mai male dei tuoi colleghi, farai la figura della persona incompetente che cerca di mettere in cattiva luce gli altri per risaltare se stesso, anche se sono incompetenti non sarai certo tu a farglielo notare per prima, devi solo dimostrare di essere all’altezza se non di più;
  18. Non tirare fuori dal cilindro cose che non puoi permetterti, quindi non promettere grandi eventi quando puoi fare solo un party di massimo 100 persone;
  19. Non andare mai a suonare in modo gratuito, ogni prestazione ha un costo e tu devi stabilire il tuo giusto valore che suppongo non sia zero;
  20. Non interrompere mai il flusso musicale quando la pista è piena. Se stai suonando musica che pompa a 145 bpm e ad un tratto ti viene in mente di mettere musica anche dello stesso genrere a 130 bpm, rischi di fare un bel “torrone”.

Suggerite dagli utenti:

  1. Ricordati di non tenere mai alto il volume della traccia con cui stai facendo il preascolto, rischieresti di fare sentire quello che fai in background al pubblico, coprendo la traccia master (Alekese)

Queste regole come in tutte le cose vanno rispettate, ma non è detto che vi siano le eccezzioni che vengono fatte da tutti ogni giorno, l’importante è adottare un buon criterio per rispettarle.
Mica male no? E tu queste cose le sapevi? Credi abbia dimenticato qualcosa?

Advertisements
Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mi piace la musica, mi piace creare note, suoni ed armonie, amo combinare il tutto per sentirne il risultato e gioire così del mio operato. Non è detto che per essere bravi bisogna per forza essere dei geni, si può creare anche senza spartiti, quello che ci deve guidare è la nostra passione, che alimenta la creatività. Ogni strumento che sia una corda, un tasto, un disco, un pulsante può essere usato per creare un’opera, che sia una composizione, o un semplice passaggio fatto bene. Spero mi seguirai attraverso le righe di una cultura che non tutti sanno interpretare nel giusto verso, ma alla fine uscirà fuori solo chi sa muoversi seriamente. Ti do il benvenuto e spero che un giorno potrai dire a tutto il mondo che ti sarò stato utile in qualche modo. Il mio blog è rivolto a tutti, maschi e femmine, parlo al maschile e voglio quindi evitare futili ripetizioni del tipo “o/a” , “i/e” .

6 commenti

  • Alekese
    30 maggio 2014 at 14:17

    la numero 20 te la passo io: abbassa sempre il volume del canale su cui stai pre-ascoltando la traccia successiva…….

    • Dario Power
      30 maggio 2014 at 19:27

      Beh, ci potrebbe stare se non fosse per il fatto che sono cose che NON bisogna fare 🙂 Però come vedi l’ho tenuta in considerazione e l’ho integrata nell’articolo cui colgo l’occasione per non smetterti di ringraziarti. Un abbraccio!

  • Davide Pilotti
    16 febbraio 2014 at 21:51

    Ottimo articolo, anche se sono giovane, ti capisco

    • Dario Power
      17 febbraio 2014 at 0:58

      Con questo vorresti dire che sono vecchio? XD ahah, dai scherzo 🙂
      Il merito è anche di persone che stanno al mio fianco che con i loro suggerimenti contribuiscono ad arricchire i miei articolo e di voi ragazzi che mi seguite e che avete voglia di emergere.

  • Sabino Coppolecchia
    2 febbraio 2014 at 9:49

    Bravo,sono molto d’accordo con te su queste indicazioni.

LEAVE A COMMENT

Seguimi

Seguimi sui social, se sei social non fare il dissocial!


Iscriviti al periodo di prova gratuito di Amazon Prime video che ti permette di guardare film e serie TV in streaming su PrimeVideo.com, incluse le serie TV di successo come American Gods, The Grand Tour e The Man in The High Castle.

Condividi l’articolo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

About me

Dario Power

Dario Power

Vola come un ape, pungi come una farfalla!

News

Ultimi commenti

Login / Iscriviti


Accedi con i tuoi social:
Non sei ancora iscritto?

Registrati

Rimarrai sempre aggiornato ogni volta che esce un articolo e avrai accesso a contenuti aggiuntivi sul mondo del djing.

Il Sondaggio Malvaggio Che ti mette a Disaggio!

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.