Rattoppare un errore nel mixato


Rattoppare un errore. Rattoppare il mixato in caso di errori

Se fai un errore mentre registri non è necessario iniziare daccapo, come spiegato nell’articolo precedente, è necessario fermare la musica per qualche secondo per poi riprendere un passo inidetro e rattoppare il tutto in studio. Questa pratica può anche servire se non si ha tutto il tempo necessario per finire il mixtape, infatti se devi creare un mixtape di 70 minuti ma hai solo 30 minuti a disposizione, puoi interrompere la registrazione e continuarla in un secondo momento unendo le tracce come spiegato di seguito, ma tuttavia non è consigliato suddividere il mixato in più di tre parti, perchè se ci aggiungi eventuali lavori extra da compiervi, sarà maggiore il tempo che impieghi a rattoppare che quello per mixarlo, dove in definitiva lo avresti potuto fare interamente con il software.
Se non sai come interrompere e riprendere una registrazione, puoi leggere questo articolo per Audition e questo articolo per Audacity.

La procedura sotto descritta viene usata per Audition:
Apri Audition ed entra nella modalità multitraccia cliccando dal menu “File” > “Nuovo” > “Sessione Multitraccia” oppure premi ctrl+n (cmd+n).

come rattoppare un errore nel mixtape

Se fai un errore non interrompere la registrazione, ma ferma la musica lasciando un pò di spazio come illustrato in precendenza, quindi ricarica la traccia precedente e riprova il mixato.
Scegli quindi dal menu strumenti, l’icona con la lametta disegnata (Strumento Lametta per clip selezionate, in figura) premi “R” per la scelta rapida, quindi posiziona il cursore sulla traccia per tagliarla in due, cerca di eliminare un eventuale parte inutile del brano, come nel caso precedente, una prova non riuscita.

rattoppare un errore e forme d'onda

Con lo strumento “sposta”, ovvero la classica freccia (tasto rapido “V”), clicca sulla seconda parte della traccia, ovvero quella di destra (quella più illuminata in figura), e falla scendere di una traccia (Traccia 2 solitamente), se non trovi la traccia, assicurati di essere in modalita “Multitraccia” e dal menu seleziona “Multitraccia” > “Traccia” > “Aggiungi Traccia Audio Stereo”. Oppure premi da tastiera semplicmente alt+a (anche mac).
Una volta spostata sulla traccia in basso, cerca di accoppiare entrambe le tracce segundo il disegno delle onde, se fai caso in figura le tracce sono allineate in base allo stesso diesgno.

usa i punti volume

Ascolta la parte della traccia che hai spostato e individua un punto della canzone strategico, tipo quando inizia il cantato o lo stacco per un ritornello o comunque un basso particolare.
Per ascoltare una traccia alla volta, devi cliccare sul riquadro “S” raffigurato sul pannello all’estrema sinistra della traccia che vuoi sentire, “S” significa “solo” quindi ascolterai solo quella traccie e metterai in mute tutte le altre.
Trovato il punto muovi il cursore fino al centro della traccia dove si intravede la linea del volume, la freccia del mouse cambierà aspetto (di solito appare il segno “+” ), da li cliccando puoi mettere un segnetto. Devi solo cliccare, attenzione a non trascinare.
Adesso spostati sulla traccia di sopra e ascoltandola in modalita solo come spiegato prima, cerca di individuare lo stesso punto strategico, applica quindi lo stesso segno.
Come potrai notare le tracce situate una sopra e una sotto si ritrovano con i segni che hai messo distanti, non ti resta che trascinare la traccia di sotto in modo tale da allineare i due segnetti. Per trascinare la traccia cliccaci di sopra con il mouse, e tenendo premuto trascina semplicemente.

selezione affinata forma d'onda

Allinea la guida sul basso più vicino e ingrandisci la visuale con lo zoom (+) finchè hai una visione abbastanza fine e mano mano avvicina la traccia di sotto facendo allineare entrambi i bassi senza spostare la guida.

forma d'onda raffinata

Mano mano che avvicini la traccia di sotto, ingradisci ulteriormente la visuale per affinare ancora di più l’accoppiamento per una precisione assoluta.

usa la guida per allineare i punti volume

Bisogna adesso rimpicciolire la visuale con lo zoom (-) finchè non ci sarà una visuale accettabile, dopodichè dovrai spostarti in un punto molto piatto della traccia, come in figura, un punto dove non c’è basso e va quasi a morire il suono. Metti i segnetti come spiegato al punto 3, ovvero mettili entrambi allo stesso punto servendoti della guida, come in figura i punti corrispondono alla guida

sistema i punti volume per tagliare le tracce

Spezza adesso la linea del volume della traccia di sopra, quinidi clicca con il mouse alla destra vicino il punto segnato sulla traccia di sopra, verrà così creato un altro punto volume, senza rilasciare il mouse, trascina in basso il punto fino ad azzerare il volume come in figura sulla traccia in alto. Fai lo stesso con la traccia in basso, ma questa volta devi prendere il punto alla sinistra della traccia. Ascolta bene la traccia dove hai effettuato il taglio, se senti uno spazio o uno sbalzo di volume devi spostare i segnetti.

taglio della traccia per il rattoppo

Puliamo un pò il flusso di lavoro, quindi spostati all’estremo della traccia di sopra e passa il mouse alla fine della traccia finchè non assumerà una forma di una ” ] ” rossa, se assume altri segni come quello del volume, spostati poco sopra o poco sotto. Clicca con il mouse e tieni premuto quindi trascina verso il punto in cui hai abbassato il volume, questo taglierà la forma d’onda inutile. Fai lo stesso lavoro con la traccia in basso, il risultato deve essere come quello in figura.

raggruppa le tracce per rattoppare un errore

Se ci sono altri rattoppi da fare, è molto importante raggruppare le tracce per evitare di fare casini, in questo modo muovendo una traccia rischi di compromettere il rattoppo, quindi parti dal rattoppo e tenendo premuto il tasto ctrl (cmd) seleziona tutte le traccie fino a quella iniziale oppure fino all’altro gruppo di tracce raggruppate in precedenza, quindi vai su una traccia qualsiasi e clicca con il tasto destro del mouse, e dal menu a tendina scegli “Gruppi” > “Raggruppa clip”.

gruppo delle tracce

Tutte le tracce raggruppate tra di loro assumono lo stesso colore e sono contrassegnate da un cerchio in basso a sinistra (come in figura), questo significa che le tracce sono unite e se ne sposti una si spostano tutte come se fosse una traccia unica, questo per evitare di spostare una parte che combacia con un rattoppo ma con la conseguenza di rovinare il lavoro fatto in precedenza.

Adesso puoi ascoltare il brano rattoppato ad occhi chiusi e prova a capire dov’è il rattoppo.

Piccola avvertenza: quando sbagli e ripeti daccapo, non toccare il pitch delle canzoni, o comunque cerca di variare il meno possibile la velocità. Anche se interrompi la registrazione per poi riprenderla vale la stessa regola, devi mantenere la stessa velocità di quando hai finito, quindi se hai variato il pitch in precedenza, quando riprendi devi mantenere la stessa variazione. Se così non fosse e soprattutto se la variazione è molto evidente, potresti compromettere il mix e far sentire chè in quel punto c’è stato un rattoppo, ma in questo caso, sta a te con un pò di creatività, creare il rattoppo nel punto giusto, anche questo con un pò di fantasia si può fare.

Advertisements
Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mi piace la musica, mi piace creare note, suoni ed armonie, amo combinare il tutto per sentirne il risultato e gioire così del mio operato. Non è detto che per essere bravi bisogna per forza essere dei geni, si può creare anche senza spartiti, quello che ci deve guidare è la nostra passione, che alimenta la creatività. Ogni strumento che sia una corda, un tasto, un disco, un pulsante può essere usato per creare un’opera, che sia una composizione, o un semplice passaggio fatto bene. Spero mi seguirai attraverso le righe di una cultura che non tutti sanno interpretare nel giusto verso, ma alla fine uscirà fuori solo chi sa muoversi seriamente. Ti do il benvenuto e spero che un giorno potrai dire a tutto il mondo che ti sarò stato utile in qualche modo. Il mio blog è rivolto a tutti, maschi e femmine, parlo al maschile e voglio quindi evitare futili ripetizioni del tipo “o/a” , “i/e” .

LEAVE A COMMENT

Seguimi

Seguimi sui social, se sei social non fare il dissocial!

About me

Dario Power

Dario Power

Vola come un ape, pungi come una farfalla!

Ultimi commenti

Login / Iscriviti


Accedi con i tuoi social:
Non sei ancora iscritto?

Registrati

Rimarrai sempre aggiornato ogni volta che esce un articolo e avrai accesso a contenuti aggiuntivi sul mondo del djing.

Il Sondaggio Malvaggio Che ti mette a Disaggio!

Quanto dura solitamente un passaggio tra una canzone all'altra

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.