Rattoppo avanzato studio


Rattoppo avanzato del mixtape. Rattoppo a livello avanzato in studio

Dopo aver messo il tuo mixtape nel software può capitarti di sentire una parte che non va bene, magari un passaggio fatto che al momento andava bene e poi ti accorgi che sentendolo in cuffie si sente un’imperfezione, o “qualche piccolo cavallo” o magari non ti piace o non è fatto proprio bene.
In questo caso non ti trovi più nella situazione di poter eseguire un rattoppo sullo stesso flusso di lavoro ma dovrai rimetterti di nuovo all’opera e ricreare solo quel passaggio dall’inizio e successivamente andarlo a saldare sul mixtape.

Prima di leggere questo articolo devi sapere fare almeno un rattoppo di base, altrimenti ti consiglio di leggere l’articolo precedente, per poi poter continuare a leggere questo.
Per effettuare il rattoppo avanzato, ho usato l’Audition, un software di audio editing.

Di seguito ti faccio vedere la procedura per eseguire il rattoppo avanzato:

Prima di tutto devi portare la traccia alla stessa battuta di quella in cui devi iniziare a fare il rattoppo avanzato, quindi se non vuoi usare la fantasia posso suggerirti alcune procedure: attacca il pc al mixer come se fosse una fonte audio qualsiasi, quindi ti serve un cavo jack(3.5) maschio / rca maschio e collegalo ad un canale del mixer, fai partire la traccia, metti la stessa traccia nel deck e allineala come se stessi facendo del beatmatching; un altro metodo è quello di mettere il mixato su un software di mixaggio come il Traktor, metti il mixato nel DeckA, la traccia nel DeckB e sincronizzala, non vergognarti, usa il sync! Ultimo metodo, metti il mixato nella pennetta e se hai un lettore che prende l’usb infilala nel lettore, arriva al punto e sincronizzala con l’altro lettore. Ci sono altri metodi come usare il telefonino o un lettore mp3 al posto del pc come nel primo caso, non ci vuole molta fantasia con tutta questa tecnologia!

– Apri Audition in modalità multitraccia, ovvero se non hai già salvato una sessione in precedenza (.sesx) dal menu “File” > “Nuovo” > “Sessione Multitraccia” o ctrl+n o cmd+n, carica la traccia. Altrimenti se hai già una sessione, aprila.
Rattoppo avanzato studio audition

Individua il punto in cui è stato fatto l’errore e con lo strumento lametta ( in alto a destra o tasto “R” della tastiera) taglia più o meno nel centro dell’errore, quindi vai col cursore a forma di lametta e cliccaci di sopra per dividere la traccia.

forma d'onda e rattoppo avanzato

Adesso devi caricare il pezzo di traccia che hai preparato successivamente per rattoppare il mixtape, quindi assicurati di essere in modalità multitraccia come spiegato sopra, e se non hai una traccia libera, crea una nuova traccia dal menu “Multitraccia” > “Traccia” > “Aggiungi Traccia Audio Stereo” o da tastiera alt+a .
Piazzato il rattoppo sotto la traccia principale (quella in verde), cerca di allinearla alla traccia di sopra, quindi prima cerca di allinearla seguendo lo stesso disegno della forma d’onda, dove le rispettive forme d’onda devono combaciare, e poi devi fare un segno in un punto della traccia di sopra e un segno sulla traccia di sotto come spiegato in questo articolo.

taglio del rattoppo avanzato

Fai il semplice rattoppo dove andrai a centrare il punto del basso, prima in modo grossolano e poi mano mano che ingrandisci l’area di lavoro con lo zoom (+) affinerai la corrispondenza. Abbassa quindi le rispettive linee dei volumi mettendo i segnetti come in figura. Se hai qualche difficoltà, in questo articolo ho spiegato in modo più dettagliato la procedura.

punti volume audition

Adesso senti il rattoppo e vedrai che quasi sicuramente verso il punto finale in cui hai tagliato il mixtape le battute non coincideranno più, questo perché è molto difficile avere la precisione assoluta delle battute, anche perché basta uno 0,2% di differenza di pitch sul rattoppo che ti provocherà un piccolo spostamento, quindi bisogna adattare il mixtape alla velocità del rattoppo in modo tale che sia impercettibile, ma prima devi assicurarti che dal taglio del mixtape fino alla fine, tutte le tracce siano raggruppate, quindi selezionale tutte e con il tasto destro clicca su una traccia selezionata e dal menu a tendina “Gruppi” > “Raggruppa Clip”.
Come puoi vedere in figura la traccia dalla destra in poi del taglio ha un colore violaceo con un simbolo sulla sinistra in basso, che sta a significare che tutte le tracce con lo stesso colore sono raggruppate, questo per far spostare contemporaneamente tutte le tracce collegate da eventuali rattoppi, come se fosse una sola traccia.

sistemazione rattoppo avanzato per punti volume

Crea adesso una nuova traccia tra la prima e la seconda, quindi spostati sulla prima traccia cliccandoci di sopra, si evidenzierà la traccia (come in figura, il primo riquadro in alto a sinistra), e dal menu fai la stessa procedura elencata sopra “Multitraccia” > “Traccia” > “Aggiungi Traccia Audio Stereo”.
Dovrai avere lo stesso risultato come in figura, prima traccia, buco e terza traccia, il buco serve per passarci la traccia di sopra divisa.
Una procedura alternativa è quella di cliccare sul rattoppo con il tasto destro, e dal menu a tendina seleziona “Blocca Tempo” per evitare di spostarla accidentalmente in orizzontale, e quindi spostala nella traccia sottostante cliccandoci e trascinandola sotto.

mettere a tempo il rattoppo avanzato

Sposta quindi la traccia del mixtape nella traccia buco, quella che hai appena creato e cerca il punto adiacente ma questa volta rispettando la terza traccia, individua il basso come nel punto precedente e accoppiala con la stessa tecnica illustrata alla terza figura.

Rattoppo avanzato forme d'onda e punti volume

Anche in questo caso costruisci i tagli di volume agendo sulla linea del volume e spezzandola creando un punto vicino le tracce, come già effettuato nel punto precedente riguardante il primo rattoppo, quindi dovrai avere un risultato simile a quello in figura.
Se non sai come fare leggi prima l’articolo sul rattoppo semplice già linkato nei punti precedenti.

allineare forma d'onda per rattoppo avanzato

Spesso in questi casi può capitare che gli sbalzi dei volumi non sono proprio adiacenti e sentendo il rattoppo, lo sbalzo si percepisce notevolmente, quindi non ti resta che spostare lo sbalzo di volume della traccia di sotto leggermente più in avanti come rappresentato in figura, in questo modo se la distanza è minima non si sentirà nulla.
Adesso non ti resta che pulire il flusso di lavoro accorciando le tracce e raggruppare il tutto.

Questo è un metodo molto semplice e sbrigativo per fare un rattoppo di questo genere, spesso è necessario variare il tempo (inteso come battuta) del rattoppo per evitare di spezzare la traccia principale e quindi adagiandolo ad essa o comunque tassativamente non si può toccare l’integrità della traccia. Questo metodo viene usato anche se ci sono elementi secondari dove lo spostamento può provocare problemi o vi è troppa differenza di battuata tra le due tracce da collegare come nel caso dei rattopi per i live set che spiegherò nel prossimo articolo.

Advertisements
Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mi piace la musica, mi piace creare note, suoni ed armonie, amo combinare il tutto per sentirne il risultato e gioire così del mio operato. Non è detto che per essere bravi bisogna per forza essere dei geni, si può creare anche senza spartiti, quello che ci deve guidare è la nostra passione, che alimenta la creatività. Ogni strumento che sia una corda, un tasto, un disco, un pulsante può essere usato per creare un’opera, che sia una composizione, o un semplice passaggio fatto bene. Spero mi seguirai attraverso le righe di una cultura che non tutti sanno interpretare nel giusto verso, ma alla fine uscirà fuori solo chi sa muoversi seriamente. Ti do il benvenuto e spero che un giorno potrai dire a tutto il mondo che ti sarò stato utile in qualche modo. Il mio blog è rivolto a tutti, maschi e femmine, parlo al maschile e voglio quindi evitare futili ripetizioni del tipo “o/a” , “i/e” .

LEAVE A COMMENT

Seguimi

Seguimi sui social, se sei social non fare il dissocial!


Iscriviti al periodo di prova gratuito di Amazon Prime video che ti permette di guardare film e serie TV in streaming su PrimeVideo.com, incluse le serie TV di successo come American Gods, The Grand Tour e The Man in The High Castle.

Condividi l’articolo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

About me

Dario Power

Dario Power

Vola come un ape, pungi come una farfalla!

News

Ultimi commenti

Login / Iscriviti


Accedi con i tuoi social:
Non sei ancora iscritto?

Registrati

Rimarrai sempre aggiornato ogni volta che esce un articolo e avrai accesso a contenuti aggiuntivi sul mondo del djing.

Il Sondaggio Malvaggio Che ti mette a Disaggio!

Quale città offre più opportunità di successo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.