Swap

Swap

2 novembre 2014 Tecniche di mixaggio 0

Lo swap

Lo swap è una tecnica che consente di passare da un punto all’altro della canzone con lo scopo di modificarla raggiungendo il punto più adatto al mixaggio.

La modifica della canzone potrebbe consistere nel:

  • Riportare indietro la canzone in un punto antecedente ad un loop o punto loop da innescare e fare il passaggio;
  • Riportare indietro la canzone in un punto in cui è possibile fare il passaggio in modo più tranquillo e agevole;
  • Portare avanti la canzone per tagliarne un pezzo in modo tale da accorciarla e farla arrivare ad un punto stabilito per farne il passaggio (come l’outro);
  • Portare la canzone in uno o più punti stabiliti con il multi swap per farla suonare in modo diverso.

Voglio illustrarti solo il caso più diffuso e più frequente dello swap, quello in cui lo swap serve per riportare la traccia in un punto avanti della canzone con lo scopo di accorciarla o comunque farla arrivare subito al punto in cui puoi fare un passaggio, come l’outro. Il motivo principale che mi spinge ad illustrare solo questo esempio è che comunque lo swap con l’introduzione del software digitale sta iniziando ad essere una tecnica obsoleta, per secondo perché capito questo punto, è facile capire tutti gli altri punti che sono leggermente più complessi da spiegare ma che si eseguono allo stesso modo, e per terzo, come detto prima questa è la tecnica più diffusa.

Advertisements
Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *