Advertisements
Annunci

iGrowth la mia esperienza negativa

Tempo fa mi sono arrivate delle richieste da parte dei mie lettori su come poter far aumentare il numero di followers su Instagram, facendo alcune ricerche ho scelto di provare iGrowth. Ma andiamo a ritroso.

Come molti di voi ben sanno Instagram oggi è diventata una piattaforma social molto influente per promuovere la propria immagine, soprattutto in questo mondo dove sovrasta l’ego e il mettersi in mostra con qualsiasi cosa anche sciatta o effimere.

In definitiva, più followers hai su Instagram più sei un big con capacità di influenzare le scelte degli altri e di conseguenza avere la possibilità di essere pagati per spingere la vendita di un prodotto che i tuoi followers sotto la tua influenza potranno visitare ed eventualmente acquistare.

I followers per un personaggio pubblico o un dj come in questo caso, servono a stabilire la sua fama.

Incuriosito da questo meccanismo ho fatto una piccola ricerca sul web prima del black friday 2018, dove in questa occasione ho trovato un’offerta molto allettante da pare di iGrowth, un servizio dalle magiche potenzialità! Ma tieni aperti gli occhi perchè a fine articolo ti spiegherò in modo molto riassuntivo come aumentare i tuoi followers.

Cosa ti promette iGrowth

iGrowth è un servizio telematico che tramite la gestione remota del tuo account ti permette di effettuare movimenti adatti alla crescita personale e dei followers! Detto così sembra una figata, ma in pratica devi registrarti al servizio, pagare, cedere i tuoi dati accounti (userid e pwd) al servizio e aspettare una fantomatica crescita miracolosa. Nel frattempo dovrai compilare un questionario che ti chiede cosa vorresti realizzare, a quale personaggio vorresti ispirarti e indicare qualche profilo di riferimento, devo ammettere che il questionario è fatto molto bene.

Dopo aver fatto crescere i tuoi followers potrai diventare un influencer e diventare ricco, che importa se tu sia un panzone sfigato che posta foto in un bagno disordinato con le ciabatte e calzini sparsi in sottofondo e una macchia sulla t-shirt! La gente lo amerà e ti seguirà lo stesso grazie a questa fantastica crescita personale!

Inoltre iGrowth promette del materiale che dovrai studiare e imparare per crescere in modo professionale. A parte che oggi nessun influencer studia per diventare influencer, o meglio dopo avre imparato alcune tecniche se sei una persona carismatica vai avanti ma se sei uno sfigato come me, potrai limitarti ad avere sempre i soliti quattro followers.

Il materiale in questione è composto da quattro filtri aggiuntivi, e delle dispense che personalmente non ho mai ricevuto.

Non fare il periodo di prova iGrowth

Dopo aver studiato la piattaforma, ho approfittato di una promozione in occasione del Black Friday 2018 che proponeva un periodo di prova di 7 giorni ad un prezzo di 3 euro, quindi mi sono detto, “perchè non provare?”

Da quà è iniziata la trappola, perchè dopo aver dato i miei dati della carta di credito ad iGrowth, li ho autorizzati consensulamente a prelevare ogni mese una somma di quasi 70 euro mensili per l’abbonamento, i quali vengono addebitati automaticamente.

Questo significa in parole povere che dopo il periodo di prova di circa 7 giorni, ti verranno addebitate 70 euro dal tuo credito. L’addebito viene effettuato mensilmente finchè non disattivi il servizio.

Fin qui non ci sarebbe nulla di anomalo, se non del fatto che i followers non aumentano e non si ha nessun segno di aumento dei followers.

Personalmente ho notato che venivano messi dei like a post e utenti da parte del mio profilo, oppure che venivano seguiti utenti a mia insaputa da parte del mio account, quindi ancora peggio, in quanto il mio account veniva usato per generare likes e follow a pagamento! In parole povere loro avrebbero potuto lucrare sul mio account se questi movimenti fossero stati fatti da parte loro.

Come rimediare

La prevenzione è la miglior arma, prima di sottoscrivere un abbonamento dovresti leggere le recensioni, ed io come un allocco approfittando di una mega offerta inperdibile non ho avuto il tempo di farlo, ma bastava leggere queste recensioni per aver risparmiato tempo, denaro e medicine.

Se il danno è fatto, non è un problema, se hai versato i soldi per il periodo di prova, 3 giorni prima della scadenza, puoi disattivare il servizio. Puoi fare lo stesso se dopo il periodo di prova ti è stato addebbitato l’importo per l’abbonamento completo del mese intero, l’importante che tu non lo faccia tre giorni prima della scadenza, altrimenti il pagamento andrà in lavorazione.

Come disattivare il servizio

Almeno in tutto ciò iGrowth è corretto. Tratto dalle FAQ del servizio:

Se hai pagato con paypal, puoi o disattivare il pagamento ricorrente nell’apposita sezione all’interno del tuo profilo Paypal, oppure inviarci un’email almeno 3 giorni prima della scadenza del servizio a info@iGrowth.it chiedendoci che venga disattivato.

Come disattivare il pagamento automacio o ricorrente con paypal

  1. Loggati su Paypal quindi simbolo ingranaggio in alto a destra delle impostazioni
  2. Pagamenti > Gestisci i tuoi pagamenti automatici, clicca su vedi
  3. Da qui ti apparirà tutta la lista delle attività che ti scalano in automatico gli importi
  4. Seleziona iGrowth o Double Key srl o entrambi e dall’area a destra clicca su Annulla

Chi ci tutela?

La cosa non mi è andata giu, quindi ho scritto a varie associazioni che tutelavano i diritti dei consumatori, ma sono caduto dalla padella alla brace, ciascuna associazione mi chiedeva un importo minimo di 20 euro per risolvere la controversia!

Sono stato da un avvocato il quale mi ha consigliato di lasciare stare, dove è possibile comunque segnalare l’episodio all’antitrust.

Ma pensandoci bene, non sono stato truffato da iGrowth, ma dalla mia ignoranza, perchè se avessi letto le recensioni e se mi fossi curato di disattivare il servizio appena lo avessi attivato, mi sarei risparmiato la fregatura. Anche perchè più che fregatura io la definirei pratica scorretta di eseguire il commercio di un servizio, perchè basta avvisare tre giorni prima l’utente sul rinnovo del servizio e lasciargli scegliere se proseguire o meno il servizio sarebbe stata una scelta onesta e corretta!

Come aumentare i followers di Instagram

Per aumentare i followers di instagram non ci sono strategie magiche o strade dirette, ma le regole sono ovvie e scontate.

  1. Per prima cosa devi essere un personaggio carismatico e popolare, anche in un piccolo contesto, se sei uno sfigato qualsiasi come me, scordati di avere milioni di followers
  2. Per secondo devi promuovere contenuti interessanti e affascinanti, chi viaggia molto e fotografa tanti paesaggi diversi è più propenso ad avere followers
  3. Terza regola è quella di garantire una continuità nella pubblicazione dei contenuti quali storie e foto, se lasci in sospeso il tuo account per un pò rischi di andare nel dimenticatoio
  4. Quarda regola, devi essere un utente molto attivo, metti i likes ai tuoi amici, segui i personaggi che possono ricambiare il follow (e per correttezza NON rimuoverlo dopo che loro abbiano ricambiato)
  5. Quinta regola, segui il personaggio e l’evento. Se partecipi ad un evento molto importante tagga l’evento o l’organizzazione. Fai la foto con un personaggio popolare e taggalo
  6. Sesta regola, usa gli hashtag, questi vanno usati in modo molto strategico, Instagram ti aiuta suggerendoti gli hashtag più popolari, usa ovviamente tutto in modo congruo e contestuale
  7. Settima regola devi pubblicare materiale fatto bene, foto nitide piene di colori e combinazioni accattivanti
  8. Ottava regola devi avere un bel paio di tette e un bel culo, queste attiranto tanto, ma se sei un maschio devi essere un personaggio noto sulla scena popolare, i trapper e gli scrittori di frasi d’amore vanno molto di moda
  9. Nona regola, se hai tempo da spendere puoi cercare delle applicazioni e bot che ti aiutano a gestire meglio il tuo profilo Instagram in modo tale che diventi più interessante, o che si comporta in modo tale da generare follower reali
  10. Decima, se hai soldi da spendere puoi appoggiarti ad un servizio professionale di crescita del tuo profilo, ma quelli veri, reali e professionali, quindi informati meglio prima dell’acquisto

Nota Bene. L’acquisto dei followers non è redditizio per la crescita del tuo profilo Instagram in quanto ti fa aumentare dei followers che non partecipano alla vita del tuo account.

Per concludere

Prima di acquistare qualsiasi servizio anche in prova devi seguire questi passaggi

  1. Fai una ricerca in rete
  2. Leggi bene le FAQ ed eventuali condizioni di utilizzo o comunque leggi bene come funziona e cosa promette
  3. Disattiva qualsiasi forma di rinnovo del pagamento o di pagamenti automatici.

Spero di esserti stato d’aiuto e di averti impedito di svuotarti il portafoglio in cambio di sogni destinati a rimanere nel cassetto ove la regola fondamentale è quella di abbracciare bene la realtà.

Advertisements
Annunci
Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
7 Dicembre 2019

0 responses on "iGrowth la mia esperienza negativa"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DarioPower.it©. All rights reserved. E' vietata la pubblicazione del contenuto anche parziale senza il consenso dell'autore.