Benvenuto nel mio sito, iscriviti tramite mail o notifiche per rimanere sempre aggiornato sulle novità che proporrò in quest'anno

Come montare una puntina conchiglia, testina, stilo

Come montare una puntina

Collegamento dalla conchiglia alla testina con i fili wires
Collegamento dall’headshell alla testina, quattro fili colorati, contrassengati dai rispettivi elementi. Stacca la puntina prima di fare ogni operazione

Nell’articolo che parla sulla scelta della puntina, ho parlato dei diversi tipi di puntine che esistono in commercio, tra le quali abbiamo quelle fatte a blocchi ovvero con la conchiglia (headshell), la testina (cartridge) e la puntina (stylus, needle).
Questo tipo di puntina per quando sia complicato da montare e da regolare è molto utile perché permette di personalizzare il proprio set-up, non solo dal punto di vista di impostazione, ma anche dal punto di vista pratico, se la puntina impostata in un determinato modo dovesse saltare, basta cambiare le impostazioni e provando un altro setup la puntina potrebbe rendere di più. Questo tipo di personalizzazione è vario e col tempo capirai quale potrebbe essere il più adatto in base alle tue esigenze. Di solito questo tipo di puntina viene usato da chi fa turntablism, ma non è detto che non vada bene anche per il clubbing, alla fine le prime puntine sono nate in questo modo.

Montiamo il blocco

Avvitare stilo all'headshell
Collegamento della testina alla conchiglia. Evita di mettere il peso tra i due elementi come in foto (fonte shure.com)

Quando acquisterai tutto il kit, acquistandolo con la conchiglia inclusa, in linea di massima sarà già pre montato, e anche se effettivamente lo stilo è montato sull’headshell, questo non vuol dire che sia funzionante e calibrato come si deve, dovrai ad ogni modo fare delle opportune regolazioni.
In genere, gli headshell, si trovano già montati sul braccetto di fabbrica, o ad ogni modo se hai l’heashell dovrai acquistare il blocco testina – stilo, supponiamo quest’ultimo caso, aprendo il contenitore, ti vedrai nelle mani oltre al blocco, quattro fili colorati, le viti per il fissaggio, un cacciavite (se non te lo danno procuralo, standard croce o taglio), due pesetti a lastra ognuno da 2gr che puoi mettere da parte, il libretto di uso e manutenzione, a volte anche uno spazzolino per pulire le puntine, dovresti adesso procurarti una piccolissima pinza a becco ed hai tutto l’occorrente per montare una testina su una conchiglia.
procediamo:

  • Prima di tutto se la puntina è montata sulla testina toglila e mettila da parte così evitano di danneggiare qualcosa;
  • L’operazione più importante e delicata è quella di collegare i fili che partono dalla tesina alla conchiglia, osserva bene la base della conchiglia, ovvero la parte che si connette al braccetto e vedrai che sulla parte interna avrai 4 connettori, ognuno contrassegnato da una piccola lettera che identifica il colore o dal loro nome (blu-blue, verde-green, bianco-white, rosso-red), oppure da un segnetto o anellino colorato, che dovrai andare a collegarci i rispettivi fili, quindi per ogni colore incastra il filo al connettore delicatamente, non forzare e non usare mezzi meccanici o additivi, usa solo la pazienza;
  • Adesso prendi la testina, il sistema è lo stesso, quatto attacchi, quattro lettere, quattro colori, o quattro anelli colorati, collega i rispettivi fili ai rispettivi incastri, se vedi i fili intrecciarsi, non andare in panico, scollega quello più intrecciato dalla testina e ricollegalo di nuovo dalla testina alla conchiglia, ma ricordati che i fili non saranno mai dritti, un consiglio molto pratico è quello di collegare prima i fili alti (bianco-white, rosso-red), avrai più spazio per gli altri due;
  • Fatto questo dovrai far combaciare i buchi della testina sui solchi anteriori della conchiglia ed infilarci le viti, fai attenzione se avrai due paia di viti, uno più lungo, mentre uno più corto, usa sicuramente quello più corto visto che quello più lungo viene usato nel caso volessi mettere i pesi aggiuntivi tra la conchiglia e lo stilo.
  • Adesso non ti resta che avvitare leggermente le viti dalla parte superiore mentre tieni i bollioncini fermi con la pinza dalla parte posteriore se necessario, per il momento devi solo fermare la puntina, dopodiché dovrai procedere alla regolazione con una dima, o ad un set-up da scratcher;
  • Alcuni mettono i bolloncini in cima alla conchiglia e le viti in basso, potrebbe essere soggettivo questo parametro, tieni presente che i bolloncini, ovvero la testolina della vite, potrebbe girare o scappare dalla pinza e quindi rovinare l’headshell, se non riesci a fermare bene le testoline, mettili in basso, avrai più spazio per muovere la pinza, se hai un sistama ad hoc, allora potrai scegliere come andrai più comodo.

A questo punto potrai avvitare la puntina al braccetto bloccato dalla levetta blocca braccio e infilarci la puntina per vedere se tutto è andato come si deve. Infondo non è un operazione complicata, ma l’importante è capire il meccanismo.

Advertisements
Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

0 responses on "Come montare una puntina conchiglia, testina, stilo"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DarioPower.it©. All rights reserved. E' vietata la pubblicazione del contenuto anche parziale senza il consenso dell'autore.
Facebook Messenger
error: Sorry è momentaneo