Oggi Pioneer annuncia l’uscita del software di audio mixaggio Rekordbox 6 che rappresenta un’innovazione nel settore del software grazie alla sua piena flessibilità.

Abbiamo visto alcuni precedenti in cui Pioneer Dj è stata costeggiata molto dai suoi avversari, come abbiamo visto momenti in cui si annunciava una nuova vita grazie all’acquisizione da parte di Noritsu

Rekordbox 6 è stata la risposta Pioneer Dj per completare l’ampia scelta sulle funzioni che vengono messe giornalmente sul tavolo a dispozione degli utenti. Viene richiamata molto la versione precedente, ma l’ottica funzionale è totalmente rinnovata.

Pioneer dj negli utlimi anni si è concentrata su prodotti validi e performanti che rispecchiano le richieste dei dj soddisfando quasi completamente le loro richieste, da qui l’ultimo controller che sfiora il prodotto completo.

Aspettando tutti l’arrivo di nuovi hardware, Pioneer si è concentrata invece sullo sviluppo software camminando al passo dalle esigenze dei dj come ha fatto sin dall’uscita dei primi lettori cdj (chi se li ricorda i famosi 100s?) ricostruendo la nuova versione del software.

Rekordbox 6 cosa c’è di nuovo

Rekordbox 6 diventa una piattaforma Cloud Connected ovvero ti da la possibilità di collegarti alle maggiori piattaforme di librerie remote che permettono lo streaming collegato al software, tra cui Beatport Link, SoundCloud e inFlyte.

Il sistema di libreria remota è un sistema innovativo che ti permette di attingere a librerie musicali presenti in rete, o meglio puoi suonare le tue tracce audio come se avessi attaccato al tuo notebook un hard disk esterno ma collegato in rete.

Puoi avvalerti di un servizio remoto di file streaming dove hai a disposizione tutte le tracce che vuoi, oppure puoi usare un servizio di cloud come Dropbox dove creerai una cartella remota con i tuoi files che potrai caricare sui tuoi dispositivi.

Questa funzione non è da mettere da parte soprattutto per chi usa un hard disk collegato ad un notebook, in questo modo si evitano tanti problemi legati alla connessione fisica avendo maggiore flessibilità.

Grazie al collegamento con inFlyte puoi aggiungere effetti e suoni innovativi al tuo mix, dove ti basta sfogliare le tracce su inFlyte Promo Locker e selezionarle sulla tua cartella remota, oppure se usi Dropbox puoi persino scegliere di importare automaticamente le promozioni.

Parlando di flessibilità, Rekordbox aggiorna anche l’app iOS 3.0 che prima ti permetteva di sincronizzare il tuo smartphone al software presente sul notebook, mentre adesso puoi accedere anche alla libreria remota dall’app e modificare le tue playlist o singole tracce, ti ritroverai le modifiche anche sui cloud e sul software. Questo punto aiuta molto i dj che stanno sempre in movimento: un conto è ascoltare musica dal proprio smartphone per mettere un rating, un conto è ascoltare musica per inserire informazioni aggiuntive quali punti cue, loop e altri meta Tag, questo, per i turntablist è un punto a favore.

L’applicazione Rekordbox iOS 3.0 nella gestione delle tracce sia livello organizzativo che a livello di mixaggio è caratterizzata da un interfaccia molto intuitiva e di facile utilizzo, quindi semplificata ed user-friendly.
L’applicazione è molto importante, se il tuo macbook dovesse fermarsi puoi collegare il tuo smartphone al mixer e continuare il tuo set.

Grazie a questa funzione puoi preparare il tuo dj set in qualsiasi ambiente tu preferisca o in qualsiasi luogo tu ti trovi, inoltre hai la modalità performance sbloccata utilizzando un hardware collegato con un con piano Core o Creative oppure se viene utilizzata su notebook.

Oltre a queste novità abbiamo altre caratteristiche,

  • Colorazione delle waveform in tre colori rapportati alle frequenze, (Blu per i Bassi, Gillo ambra per i medi, Bianco per gli alti),
  • Dual visibility che ti permette la modalità della schermata in bianco o colori scuri in base all’ambiente in cui ti trovi ad operare
  • La funzione auto Relocate è molto importante in quanto permette di rintracciare automaticamente i brani spostati da percorso fisico o andati persi (e i pasticci di questo tipo succedono all’ordine del giorno!)
  • Funzione Match, Related Track e Trasck suggestion, per evitare di arrivare alla fine della traccia e non sapere quale brano mettere dopo
  • Supporto per Ableton link LINK,
  • Piena compatibilità con i tuoi dispositivi che usano Rekordbox, quindi puoi attaccare il tuo smartphone ad un cdj e ritrovarti lo stesso ambiente che hai sul tuo notebook o smartphone.
  • Preparazione più fluida per le prestazioni
  • Ampliata la gamma di supporto dei vari tipi di files da riprodurre

Rekordbox 6 mette a disposizione tre piani di abbonamento che offre diverse funzioni e ciascun piano integra funzioni legate alle proprie esigenze, un piano è gratuito, mentre gli altri Core e Creative sono a pagamento.

Puoi avere maggiori informazioni sul sotware visitando il link del produttare a questo indirizzo, dove troverai il link per scaricarlo, tutte le altre caratteristiche, i vari piani di abbonamenti con tanto di paragone e una sezione relativa alle domande più frequenti.

 

 

Advertisements
Looks like you have blocked notifications!
Condividi con i tuoi amici ;)
  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    14
    Shares