Elaborare il mixtape in studio


Elaboriamo il mixtape in studio

Perché usare il software

Il software da studio è molto importante perché ti permette di risparmiare tempo e tante grane, non è necessario essere dei compositori, ma basta imparare le basi principali su come gestire una traccia audio.
Metti il caso che tu dopo mezz’ora di mix sfrenati perfettamente riusciti, commetti un piccolo errore, magari ti scappa la mano su un volume facendo sentire un po di traccia in preascolto o fai partire una traccia con uno knob bassato, o sbagli proprio a fare il passaggio. In questo caso non pensare di fare daccapo il mixtape a meno che tu non lo voglia fare sentire ai tuoi nipoti, ma devi semplicemente stoppate il tutto, lasciare un pò di spazio (per fare capire che li c’è un errore) e riprendere a suonare dal punto precedente in cui tu stavi suonando, sarà compito tuo poi rattoppare in un secondo momento con calma, laddove hai commesso l’errore.
Piccola avvertenza
L’etica principale dell’uso del software sta nel fatto in cui tu debba produrre un risultato che tu possa garantire quando stai suonando dal vivo. In poche parole non strafare con il programma con effetti e agganci da paura, perché se poi dal vivo non riesci a riprodurre quello che hai fatto, perderai di credibilità.

Negli esempi che illustrerò di seguito ho usato il programma dell’Adobe, l’Audition ma è possibile usare qualsiasi altro software anche gratuito come il SoundForge Audacity, l’importante che abbia le funzioni di base per poter gestire le tracce come riportato sotto.

Cosa fare in caso di errore in fase di registrazione

Quando si registra come spesso accade si commette un errore, che sia grosso o che sia una piccola sfasatura, ricordati che va sempre rattoppato, alla fine stai costruendo una demo che rimane e devi cercare di avvicinarti il più possibile alla perfezione, la sessione live è un altro discorso.
Mentre registri, se combini uno scatafascio viene di conseguenza fermare tutto, ma calcola il caso in cui abbia appena fatto un passaggio, ma dopo essere arrivato a metà canzone ti frulla in mente che il passaggio avresti dovuto ripeterlo, oppure sei arrivato quasi alla fine e commetti una piccola imperfezione.
Spero non ti passerà per la mente di rifare tutto dall’inizio!
In questo caso devi fermare la musica, aspettare 4 secondi circa e ripartire dalla parte antecedente al tuo errore rifacendo il passaggio. Il tempo di 4 secondi serve a farti capire in fase di elaborazione che li c’è stato un errore in quanto vedi nell’ambiente del software, proprio la forma d’onda che si interrompe.
cosa fare in caso di errore

Se commetti un errore ferma il disco, aspetta qualche secondo e successivamente riparti, come puoi vedere dall’immagine, la freccia indica che in quel punto c’è stato un errore.

trucco mentre registri con il software

Se commetti lo stesso errore più volte, usa la stessa procedura, ferma il disco e aspetta in modo tale che tu possa sapere che il pezzo compreso tra due buchi e una prova fatta non andata a buon fine e che senza nemmeno ascoltarla potrai eliminare direttamente la parte compresa tra i due buchi.

Advertisements
Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mi piace la musica, mi piace creare note, suoni ed armonie, amo combinare il tutto per sentirne il risultato e gioire così del mio operato. Non è detto che per essere bravi bisogna per forza essere dei geni, si può creare anche senza spartiti, quello che ci deve guidare è la nostra passione, che alimenta la creatività. Ogni strumento che sia una corda, un tasto, un disco, un pulsante può essere usato per creare un’opera, che sia una composizione, o un semplice passaggio fatto bene. Spero mi seguirai attraverso le righe di una cultura che non tutti sanno interpretare nel giusto verso, ma alla fine uscirà fuori solo chi sa muoversi seriamente. Ti do il benvenuto e spero che un giorno potrai dire a tutto il mondo che ti sarò stato utile in qualche modo. Il mio blog è rivolto a tutti, maschi e femmine, parlo al maschile e voglio quindi evitare futili ripetizioni del tipo “o/a” , “i/e” .

LEAVE A COMMENT

Seguimi

Seguimi sui social, se sei social non fare il dissocial!


Iscriviti al periodo di prova gratuito di Amazon Prime video che ti permette di guardare film e serie TV in streaming su PrimeVideo.com, incluse le serie TV di successo come American Gods, The Grand Tour e The Man in The High Castle.

Condividi l’articolo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

About me

Dario Power

Dario Power

Vola come un ape, pungi come una farfalla!

News

Ultimi commenti

Login / Iscriviti


Accedi con i tuoi social:
Non sei ancora iscritto?

Registrati

Rimarrai sempre aggiornato ogni volta che esce un articolo e avrai accesso a contenuti aggiuntivi sul mondo del djing.

Il Sondaggio Malvaggio Che ti mette a Disaggio!

Quale città offre più opportunità di successo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.