Benvenuto nel mio sito, iscriviti tramite mail o notifiche per rimanere sempre aggiornato sulle novità che proporrò in quest'anno

Registriamo con Audacity un software gratuito

Registriamo con un software gratuito Audacity

come registrare un mixtape con audacity gratisPer registrare il tuo mixato adesso hai bisogno di un software che tramite la scheda audio cattura il suono e lo trasforma in un file audio, quindi possiamo usare la soluzione più pratica ed economica come Audacity, un programma gratuito che gira su  Windows, Mac, GNU/Linux e altri sistemi operativi bastati su Unix.
Audacity attualmente è giunto alla versione 2.0.4 conviene sempre tenere d’occhio gli aggiornamenti in quanto è sempre in continuo miglioramento e se possibile pensare ad un eventuale donazione visto che è un software gratuito.
Per scaricare il programma bisogna andare su questo link.

Per installare Audacity su Mac bisogna trascinare la cartella nelle applicazioni, mentre su Windows basta scaricare la versione con l’installer (un file .exe) che si installerà automaticamente, come per tutti i comuni programmi che chiedono il percorso in cui installarlo e relative domande da completare andando avanti con le frecce.

Impostaimo Audacity

Tasto per registrare con Audacity REC
La sezione comandi e il tasto per registrare
(Cerchietto rosso REC)

Prima di registrare bisogna impostare il computer come spiegato su questo link, e di solito Audacity dovrebbe funzionare senza problemi, quindi prova premendo il tasto rec (il cerchietto rosso situato nei pannelli in alto), vedrai l’avanzamento del file audio che avanza.

Nel caso non dovesse registrare o la linea della traccia è piatta, assicurati di avere settato bene le impostazioni come spiegato in questo articolo, e successivamente controlla le impostazioni del programma, quindi con Windows, vai nel menu “Modifica”  > Preferenze

Come settare Audacity su windows e mac

Mentre con il Mac vai sul menu in alto contrassegnato come “Audacity” e scegli “Preferences”
Da qui si apre un pannello generico, dove dovrai controllare per prima cosa i dispositivi di Registrazione, quindi nella prima voce “Dispositivi” Vai alla voce Registrazione, e controlla che sia del tipo “Linea in Ingresso” o “Built-in Input”.
Per abbreviare la selezione delle preferenze audio, è possibile impostare il tutto nella barra situata poco sopra le tracce chiamta “Barra Dispositivi”, se non la visualizzi, devi andare in menu “Visualizza” > “Barra degli Strumenti” > Barra Dispositivi, spuntare questa voce.

Spuntare la voce nel menu di Audacity per mac e win

Successivamente vai sulla sezione “Qualità” che di default è impostata con valori ottimali, come spiegato in questo articolo, ma puoi cambiarli rispettando le tue esigenze.

Come impostare la qualità di registrazione su audacity

Per ultimo, visto che Audacity non ha proprietà sul brevetto mp3, è necessario scaricare due librerie per poter esportare il file in mp3, questo passaggio potresti farlo in un secondo momento, oppure esportare con un altro programma, io ti illustro la procedura in questo articolo (prossima publicazione).

Spezzettare una registrazione piazzando il cursore

Per riprendere una nuova registrazione
è importante che piazzi la linea a fine registrazione

Dividere una registrazione da dove iniziare

Premendo il tasto rec la registrazione
partirà con una nuova traccia sottostante
che continua da dove hai lasciato

Adesso puoi iniziare a registrare premendo semplicemente il tasto rec, cerchietto rosso (Vedi prima figura in alto). Qualora la registrazione non dovesse partire bene o non dovesse piacerti, fermala e chiudi semplicemente la traccia dall’icona “x” riportata all’inizio del canale, e quindi premi nuovamente il tasto di registrazione per iniziare una registrazione daccapo.
Attenzione pero, chiudendo la traccia con il tasto “x” perderai tutti i dati, se devi chiudere una traccia perché in un secondo tempo vuoi continuare a registrare, devi salvare la traccia come progetto, quindi vai dal menu “File” > “Salva Progetto” e dalla finestra che ti appare salva la registrazione con nome, scegliendo il percorso.
Quando andrai a riprendere il lavoro, quindi riaprendo il file con estensione .aup devi avere l’accortezza di posizionare il cursore alla fine della registrazione precedente, altrimenti accavalli le tracce, nel caso tu faccia questo errore devi solo chiudere la traccia di sotto, se poi stai proprio inguaiato, chiudi senza salvare e riapri nuovamente. Per mettere il cursore alla fine della traccia devi semplicemente individuare la fine della registrazione precedente, e cliccare sullo spazio grigio vuoto quindi a fine traccia, ma non sulla barra in alto contenente i numeri che rappresentano il tempo, ma sull’area vuota, adesso premi il tasto rec, vedrai che sotto si aprirà un’altra traccia, ma la registrazione inizierà da dove hai piazzato il cursore. A registrazione ultimata dovrai salvare oltre al progetto (.aup) anche il file musicale tramite menu “File” > “Esporta”, scegli il percorso, e il formato che generalmente dovrebbe essere un wav, nel caso tu voglia esportare in mp3 dovrai scaricare ed installare alcune librerie come ho già detto prima, la procedura verrà spiegata in questo articolo (prossima pubblicazione).

Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

0 responses on "Registriamo con Audacity un software gratuito"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DarioPower.it©. All rights reserved. E' vietata la pubblicazione del contenuto anche parziale senza il consenso dell'autore.