Il fading, la dissolvenza

Il fading, la dissolvenza

20 giugno 2014 Tecniche di mixaggio 0

La dissolvenza

Dopo aver trattato il beatmatching in modo spartano e crudo, iniziamo a dare forma ai nostri mix entrando nel vivo della tecnica e raffinando quello che dovrebbe essere la base del mixaggio fatto in modo più abbellito e coerente introducendo la tecnica della dissolvenza.
Non che il beatmatching fatto tra i periodi esterni delle tracce (intro-outro) sia da scartare, ma spesso è necessario rendere un po’ più complessa questa tecnica per fluidificare il passaggio con l’intero set, insomma, non è bello se ad una serata ogni passaggio che fai si sentono quei 30 o anche di più secondi di sola batteria!

Advertisements
Condividi con i tuoi amici ;)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *